Paura per l’ex ballerino di Amici: “Sono morto per un secondo”

Paura per l’ex ballerino di Amici. Il racconto sui social: “Il cuore si è fermato. Sono morto per un secondo”.

L’ex ballerino della scuola di Amici, Santo Giuliano, con un video pubblicato sul suo profilo Instagram, ha raccontato di aver rischiato la vita per alcuni momenti. Il cuore dell’ex allievo della scuola di Maria De Filippi, poi diventato professionista, per qualche secondo, ha smesso di battere.

Santo ha deciso di raccontare la propria esperienza sui social per aiutare chi, di fronte ad alcuni sintomi, sottovaluta il problema.

Ora mi hanno spostato dalla camera intensiva a quella normale, sono ancora sotto controllo. Ho deciso di fare questo video per testimoniare, magari è d’aiuto a chi ha sintomi come i miei”, ha raccontato nel video rassicurando tutti.

Il racconto di Santo Giuliano, ex ballerino di Amici

santo giuliano
Fonte https://www.instagram.com/santogiuliano/

Attraverso un video di poco più di 6 minuti pubblicato su Instagram, Santo Giuliano ha raccontato i dettagli di quello che gli è accaduto.

“Il 16 ho iniziato ad avere la febbre, fino al 17. Il 18 la febbre si è un po’ abbassata. Il 19, la sera, ho iniziato a sentire un dolore forte al petto, come una pressione fortissima. Mi mancava il respiro. Poi mi sono venuti i dolori ai denti ed ho chiamato l’ambulanza che mi ha fatto un elettrocardiogramma. Avevo valori regolari, mi hanno così consigliato di andare in ospedale per un controllo ma ho rifiutato”.

LEGGI ANCHE—>Tancredi, un fiume in piena dopo Amici: le sue parole preoccupano i fan

Il giorno dopo sono andato a lavoro, ma nel pomeriggio il mio direttore mi ha detto ‘vai all’ospedale, non ti vedo bene’. Quando sono andato i valori li avevo normali, ma dal prelievo del sangue si sono accorti che avevo valori sballati. Così hanno chiamato un cardiologo che mi ha fatto un angiogramma. Il cuore stava bene”, aggiunge ancora.

“Ma ho cominciato a sentirmi male ed il cuore si è fermato. A quel punto mi hanno iniettato della adrenalina e mi hanno fatto il defibrillatore. Da lì mi hanno tenuto monitorato: c’era un’infiammazione al muscolo del cuore, al miocardio […] I dottori mi hanno detto che non posso fare la seconda dose. Sono morto per un secondo”, conclude Santo le cui parole potete ascoltarle nel video qui in basso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Santo Giuliano (@santogiuliano)

Ora Santo si sta riprendendo e gli auguriamo una pronta guarigione.