Perché in estate la pancia è più gonfia? Le strategie giuste per sgonfiarla

pancia gonfia rimedi
(Chedonna.it)

La pancia gonfia in estate purtroppo è un problema che si presenta di frequente, a volte addirittura più spesso che in inverno. Perché accade? E soprattutto quali sono gli errori che commettiamo in particolar modo d’estate e che rendono la pancia ancora più gonfia?

Le cause della pancia gonfia sono molte e bisogna operare una certa distinzione. Molte persone credono di avere la pancia gonfia mentre, semplicemente, hanno il classico “rotolino” di grasso accumulato sull’addome e sui fianchi.

In quel caso non si tratta di pancia gonfia ma di semplice sovrappeso. I sintomi della pancia gonfia, che invece non si manifestano necessariamente nelle persone in sovrappeso sono i seguenti:

  • tensione addominale
  • vistoso aumento del volume dello stomaco dopo i pasti
  • dolore o addirittura indolenzimento nella parte alta dell’addome
  • meteorismo causato da peti numerosi, ravvicinati, non puzzolenti.

Per capire se il gonfiore della tua pancia deriva dal grasso corporeo o dalla formazione di gas nello stomaco (causa diretta della pancia gonfia) basta osservare la forma della tua pancia e fare una semplicissima prova.

Osservandoti davanti allo specchio, stando in piedi e a torso nudo, ti sembra che la tua pancia sia a forma di mela o a forma di pera? 

La pancia a forma di mela è tonda, molto voluminosa nella parte alta, in genere molto tesa. Pizzicare la pancia è possibile, ma piuttosto difficile. La pancia a forma di mela è più evidente dopo i pasti e meno evidente quando si è a digiuno.

La pancia a forma di pera è invece più morbida e rilassata, e aumenta di volume principalmente in prossimità dei fianchi. Tende anche ad appoggiarsi sulla cintura e può essere pizzicata molto facilmente tra le dita. 

Se hai la pancia a forma di mela, soprattutto in estate, è probabile che tu commetta degli errori.

Sgonfiare la pancia gonfia in estate

pancia gonfia rimedi
(Chedonna.it)

Più che di pancia gonfia si dovrebbe parlare di stomaco gonfio, poiché è qui che, a causa della fermentazione dei cibi si creano gas che gonfiano lo stomaco.

Normalmente, all’interno dello stomaco i cibi vengono digeriti dai succhi gastrici. Quando la digestione avviene in maniera lineare e senza particolari problemi, lo stomaco si sgonfia rapidamente dopo mangiato.

Come è capitato a tutti almeno una volta nella vita, invece, una digestione lenta e difficoltosa spesso gonfia lo stomaco. Questo accade perché i cibi vengono scomposti lentamente dai succhi gastrici, hanno il tempo di fermentare e la fermentazione provoca i gas che gonfiano lo stomaco.

Se invece la digestione è rapida, i gas dovuti alla fermentazione non hanno tempo di formarsi: ne deriva che il volume dello stomaco aumenta (del resto il cibo che abbiamo ingerito è all’interno di esso) ma non aumenta tanto da provocare fastidi e, soprattutto, torna normale nel giro di pochissimo tempo.

Per sgonfiare la pancia gonfia in estate (e in tutti gli altri mesi dell’anno) è importante impedire la fermentazione dei cibi nello stomaco. Ovviamente, i cibi fermentati passeranno nell’intestino, dove continueranno a fermentare accrescendo anche il volume della parte inferiore della pancia.

Per evitare tutto questo è necessario rendere la digestione più veloce possibile, quindi mantenere la nostra flora batterica intestinale in perfetta salute.

Leggi Anche => Alimenti fermentati: i migliori amici della pancia (e della digestione)

In estate tendiamo a compiere errori inconsapevoli che tendono a peggiorare le condizioni della flora batterica senza rendercene conto. Gli errori più comuni sono:

  • bere acqua e bibite ghiacciate: l’improvviso abbassamento termico danneggia la flora e rallenta la digestione
  • bere bibite gasate: le bibite che contengono gas introducono naturalmente altro gas all’interno dello stomaco, peggiorando la sensazione di tensione addominale
  • bere con la cannuccia: la cannuccia costringe ad ingerire quantità di aria non necessaria che non verrebbe ingerita bevendo normalmente dal bicchiere
  • bere grandi quantità di birra: la birra favorisce moltissimo la fermentazione
  • ingerire grandi quantità di zuccheri e cibi zuccherini (specie la frutta): gli zuccheri sono un ingrediente fondamentale nel processo di fermentazione, quindi aggiungerne in grandi quantità non fa che aumentare il problema
  • eccedere con cibi dolci a base di latte: panna montata e frappè, tanto consumati in estate, sono nemici giurati di chi soffre di pancia gonfia, poiché contengono latticini (che fermentando producono molti gas), zuccheri e soprattutto aria!
  • parlare mentre si mangia: la regola secondo cui si dovrebbe masticare e mangiare a bocca chiusa non è importante solo per il galateo ma anche per evitare gonfiori addominali causati dall’ingestione di aria inutile
  • mangiare spesso il chewing gum e fumare: il fumo uccide la flora intestinale e fa ingerire grandi quantità d’aria, così come coma la gomma da masticare, che impone di “masticare a vuoto” e di inghiottire, oltre alla saliva prodotta, anche l’aria contenuta nella bocca.

Per quanto riguarda invece i consigli di alimentazione per sgonfiare la pancia gonfia in estate, si tratta di comportamenti molto semplici che sarebbe bene mantenere anche in inverno:

  • mangiare la frutta subito dopo il pasto, magari in macedonia: per i motivi esposti appena sopra la frutta va mangiata assolutamente lontano dai pasti in estate, e preferibilmente senza l’aggiunta di zuccheri
  • mangiare verdura cotta e limitare il consumo di verdura cruda: la verdura cruda fermenta molto facilmente, mentre quella cotta no. D’estate siamo portati a mangiare molte insalate, e purtroppo non è sempre una buona idea.
  • mangiare regolarmente molto yogurt bianco magro: potenzia la flora batterica e permette di migliorare sensibilmente la digestione
  • bere tè verde: d’estate il tè bollente non è il massimo, ma va bene anche fresco (non ghiacciato) e preferibilmente senza aggiunta di zucchero
  • bere molta acqua: favorisce la diuresi e aiuta a sgonfiare l’intero organismo
  • evitare il cappuccino: l’abbinamento di latte e caffè andrebbe evitato se si soffre di digestione lenta e aria nella pancia, e il cappuccino in particolare viene schiumato inglobando molta aria nel latte. Un cibo micidiale per chi soffre di pancia gonfia in estate!