Come riutilizzare il riso avanzato: scopri le ricette per riciclarlo senza sprechi

riso
Fonte: Canva

Se ne abbiamo cucinato troppo e non sappiamo cosa farne: ecco come riutilizzare il riso avanzato attraverso queste ricette, per riciclarlo senza sprechi.

Uno dei cibi più difficili da dosare è il riso. Se per la pasta ci viene facile calcolarla anche a occhio, con il riso siamo spesso più in difficoltà e allora per evitare di cuocerne troppo poco capita invece il contrario, cioè di metterne sempre un po’ di più.

Niente paura, perché c’è sempre un’alternativa golosa per riutilizzare il riso avanzato, sono infatti tante le ricette anti spreco che possiamo preparare con questo cibo e molte di esse sono anche squisite.

Scopriamo allora come riciclare il riso avanzato per evitare sprechi con semplici ricette per tutti i gusti: dai primi, ai secondi, passando per i contorni e i dolci.

Ecco le ricette per riutilizzare il riso avanzato

peperoni di riso
Fonte: Canva

Una delle caratteristiche del riso è quella di aumentare il doppio del volume una volta cotto. Questo inevitabilmente porta a fare confusione quando dobbiamo dosarlo. Spesso allora accade di cuocerne più del dovuto e poi di non sapere cosa farne.

Sprecarlo sarebbe un vero peccato, anche perché il riso può essere riciclato in moltissime ricette, non solo salate ma anche dolci. Dalla frittata allo sformato, dal ripieno delle verdure ai dessert. Sono davvero tanti i modi per riciclarlo. Scopriamo alcune ricette golose. 

1) Supplì. Abbiamo preparato il risotto ma era troppo e ci è avanzato. Cosa farne allora? Preparare dei supplì può essere un’idea valida. Basterà preparare una panatura con uova e pangrattato e poi friggere i supplì in olio bollente. Ed il gioco è fatto.

2) Frittata di riso. Come ci sarà capitato di preparare una frittata di pasta anche la frittata di riso è ottima. Per prepararla basterà prendere il nostro riso metterlo in padella, aggiungere le uova e il parmigiano e cuocerla da entrambi i lati avendo cura di girarla a metà cottura.

3) Verdure ripiene di riso. Dai peperoni ai pomodori, passando per le zucchine o le melanzane. Possiamo spaziare sulle verdure estive e riempirle con il riso avanzato. Per esaltare il sapore, a seconda se il riso avanzato è scondito o meno possiamo aggiungere qualche spezia e del parmigiano. Svuotiamo le verdure, le riempiamo con il riso, poi mettiamo tutto in forno e voilà, la cena è servita.

4) Frittelle di riso. Vuoi preparare un finger food dell’ultimo momento? Ecco l’idea geniale. Con il riso avanzato puoi preparare delle deliziose frittelle di riso. Per prepararle insaporisci prima il riso con qualche erba aromatica. Poi realizza le frittelle aiutandoti con le mani. Se il riso non lega aggiungi un uovo e del pangrattato. Quindi friggile in olio bollente.

5) Polpette di riso al forno. Se preferisci un’alternativa light alle frittelle ecco la soluzione più leggera. Le polpette di riso al forno. Basterà aggiungere qualche formaggio filante e via in forno.

6) Riso al forno. Questo piacerà tanto anche ai vostri bambini. Se avete del riso avanzato potrete condirlo con del sugo di pomodoro o di ragù, aggiungere un po’ di mozzarella e parmigiano e mettere tutto in forno. Il risultato sarà un riso al forno filante e super goloso.

LEGGI ANCHE –> Come riutilizzare il pane secco: ecco le ricette anti spreco per non buttarlo via

7) Budino di riso. Qui il riso dovrà essere necessariamente bianco e scondito. Se ne abbiamo cotto troppo potremo usarlo per preparare un dolce delizioso. I budini di riso sono la soluzione ideale per riutilizzare il riso cotto troppo. Basterà aggiungere uova, latte e zucchero. Versiamo tutti negli stampini e cuociamo in forno. Possiamo aggiungere nell’impasto anche la vaniglia e l’uvetta.