Harry e Meghan: tutta la verità dietro ai loro (troppi) traslochi

harry e meghan traslochi
(Instagram)

I traslochi di Harry e Meghan sono stati davvero troppi per breve arco di tempo matrimoniale dei Sussex, ma pare che dietro a ognuno di essi ci sia stata sempre la stessa motivazione: il caratteraccio di Meghan.

Che Meghan si fosse guadagnata la fama di persona molto esigente è cosa nota: lo staff della corte d’Inghilterra, che era riuscito ad adeguarsi alle esigenze di Principi, Duchi, royal baby e principesse borghesi, all’improvviso si è sentito sopraffatto dalle richieste di un’attrice americana.

Com’è ormai noto, moltissimi membri dello staff di corte che era stato assegnato a Meghan hanno deciso di lasciare il proprio lavoro chiedendo addirittura la protezione di William. Pare inoltre che durante un viaggio ufficiale in Australia i Duchi di Sussex abbiano dovuto sborsare fior di quattrini per “coprire” un’altra intemperanza di Meghan. Pare che la Duchessa, irritata, abbia versato del tè bollente addosso a una cameriera e che quest’ultima abbia ricevuto circa 250.000 Sterline perché rinunciasse ad attaccare legalmente la coppia reale.

Ci si poteva aspettare che Meghan imparasse la lezione e che, una volta lasciata la Corte avesse cominciato a ridimensionarsi. Non è affatto così, almeno a quanto raccontano i taboloid russi.

I 5 traslochi di Harry e Meghan? Nessuno vuole Meghan in casa

harry e meghan traslochi
(Instagram)

Appena dopo quella che sarebbe passata alla storia come Megxit, Harry e Meghan decisero di trasferirsi in Canada, paese membro del Commonwealth, per tentare una “transizione morbida” tra la vita di palazzo e quella da privati cittadini.

Ovviamente dopo un po’ di tempo, quando Harry e Meghan erano stati ormai completamente estromessi dalla famiglia reale, il Canada fece sapere che non avrebbe più pagato le spese per la sicurezza della coppia, trattamento dovuto solo ai membri senior della famiglia reale.

A quel punto Harry e Meghan raggiunsero gli Stati Uniti e vennero sostenuti dalla famosissima conduttrice Oprah Winfrey, la  quale chiese a un suo amico produttore e scrittore di mettere a disposizione dei Sussex una lussuosissima villa da 18 Milioni di Dollari a Los Angeles.

Se si fossero dimostrati ospiti garbati e gestibili probabilmente i Sussex si troverebbero ancora in quella villa, invece sono stati costretti ad andarsene. I motivi? Lo staff della villa era pronto a licenziarsi in tronco a causa del comportamento intollerabile della coppia ma soprattutto di Meghan.

A quanto pare, infatti, il direttore della villa (che da lavorava per Perry da 14 anni) comunicò al proprietario, Tyler Perry, che Harry e Meghan litigavano spesso e molto violentemente, che durante le liti venivano danneggiati gli arredi interni della villa e le cose stavano diventando insostenibili anche per il personale, stressatissimo dalle richieste della coppia e in particolar modo dal carattere di Meghan, che avrebbe continuato a rivolgersi in modo molto brusco al personale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Crowns (@thecrowns.ru)

A quel punto pare che Tyler Perry abbia chiamato Oprah Winfrey che si trovava in vacanza alle Hawaii e avrebbe “pregato” la conduttrice di “riprendersi i suoi ospiti” poiché Perry non era affatto disposto a tollerare che la propria preziosissima villa venisse rovinata dalle liti dei Sussex e che il proprio staff fosse pronto a dare le dimissioni su due piedi a causa del “bullismo” di Meghan.

La vicenda sarebbe stata confermata dallo stesso Perry alcuni mesi dopo il “trasloco forzato” di Harry e Meghan ed è stata poi diffusa prima dalla stampa americana e poi da quella internazionale.

Se l’intera storia fosse vera da cima a fondo, sarebbe un enorme paradosso: non troppe settimane fa, infatti, Harry ha collaborato proprio con Oprah Winfrey alla realizzazione di un documentario sulla necessità di parlare e di curare la salute mentale delle persone.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Oprah (@oprah)

A causa della sua profonda collaborazione con i Sussex, l’ultimo trasloco, cioè il quinto dei Sussex dal giorno del loro matrimonio, sarebbe stato favorito ancora una volta da Oprah Winfrey, che a quanto pare avrebbe deciso di ospitare i Sussex in una delle sue case di Montecito, Santa Barbara.

Secondo un’altra versione dei fatti, invece, la casa in cui attualmente risiedono Harry e Meghan sarebbe di loro proprietà. Se così fosse, allora, i continui traslochi potrebbero essere finalmente conclusi e l’unica cosa che potrebbe cambiare in continuazione potrebbe essere lo staff della Duchessa.