Occhi Sanpaku: li aveva così anche la Principessa Diana. Li hai anche tu?

occhi lady diana
(Chedonna.it)

Gli occhi di Lady Diana e quelle di alcune altre celebrità di ogni tempo hanno una caratteristica particolare per la quale i giapponesi hanno un nome molto specifico: sanpaku. Ma cosa significa?

Gli occhi di una persona si definiscono per una lunga serie di caratteristiche. Le più importanti sono ovviamente la grandezza, la forma e il colore degli occhi, ma anche la distanza dal naso oppure l’inclinazione degli angoli (occhi all’insù o occhi all’ingiù) possono fare la differenza.

Un dettaglio a cui però gli occidentali non hanno mai fatto molto caso è la distanza tra l’iride e la palpebra inferiore, mentre invece in oriente questa caratteristica è stata attentamente analizzata.

Gli occhi di Lady Diana sono Sanpaku (come quelli di Billie Ellish)

occhi lady diana
(Pinterest)

In un paio di occhi con caratteristiche normali, l’iride dell’occhio riempie completamente la distanza tra le due palpebre. Questo significa che, almeno in verticale, l’occhio è completamente riempito dall’iride.

In alcune persone però l’iride risulta più piccola del normale e, per questo motivo, non riesce a raggiungere il margine inferiore dell’occhio.

Quello che accade in questi casi è che una piccola striscia di sclera (cioè la polpa bianca del bulbo oculare) rimane visibile, caratterizzando lo guardo della persona in maniera inconfondibile.

Gli occhi con questa caratteristica sono detti Sanpaku. Questo nome deriva dalla parola Sanpakugan, che significa letteralmente “tre bianchi”. Chi ha occhi con tre bianchi ha quindi una prima parte bianca a sinistra dell’iride, una seconda a destra e la terza al di sotto di essa, mentre chi ha occhi solo con “due bianchi” ha il bianco solo a destra e a sinistra dell’iride.

Bisogna precisare che, se si guarda dal basso verso l’altro, l’iride si sposta naturalmente all’interno dell’occhio, anche se si hanno iridi perfettamente normali. Questo significa che tecnicamente tutti mostriamo “i tra bianchi” quando guardiamo in su, mentre le persone con gli occhi Sanpaku mostrano il “terzo bianco” anche quando guardano dritto di fronte a sé.

Per determinare se anche tu hai gli occhi come Lady Diana ti dovrai quindi porre davanti allo specchio e guardare fisso nei tuoi stessi occhi. Se al di sotto dell’iride si vede la famosa strisciolina bianca, allora hai qualcosa in comune con Billie Ellish e Lady D.

Chi ha gli occhi come Lady Diana o Billie Ellish, due tra le persone più famose ad avere gli occhi Sanpaku, ha però uno sguardo sempre assonnato o annoiato, almeno all’apparenza. Questa particolare caratteristica degli occhi fa infatti pensare che le palpebre di una persona siano sempre apparentemente “a mezz’asta”!

Leggi Anche => Il biglietto per Lady Diana che il fratello ha trovato sul cancello di casa

Sorprendentemente però questa particolare conformazione degli occhi non è tipica solo di personaggi reali: anche alcuni personaggi insospettabili sono ritratti con questa particolarissima caratteristica.

(dal web)

Lo sguardo di questo tipo di occhi è infatti considerato molto spesso estremamente magnetico e spesso indimenticabile.