Palline croccanti di riso basmati: la ricetta vi lascerà di stucco

adobestock

Come riciclare il riso basmati avanzato? Semplice, facendolo diventare un finger food goloso: nascono così le palline croccanti di riso basmati, senza glutine

 

Riciclare la pasta o il riso avanzati aguzza l’ingegno e fa nascere ricette sempre nuove, interessanti. Oggi cuciniamo insieme le palline croccanti di riso basmati, da servire come antipasto oppure durante un buffet o un aperitivo con amici.

->> LEGGI ANCHE: Il riso basmati è perfetto per chi è a dieta. Scopri perché e come mangiarlo per perdere peso

Un finger food leggero, pratico, intelligente ma anche adatto a tutti perché useremo solo ingredienti senza glutine. In genere il riso basmati, che abbiamo ormai scoperto da anni importandolo dalla cucina orientale. È preparato per accompagnare piatti a base di carne, pesce oppure verdure. Se avanza, nessun problema, c’è sempre un modo per riciclarlo.
Abbiamo usate tutto ingredienti facilissimo da usare, che abbiamo normalmente in casa, quindi non c’è bisogno di fare una spesa specifica. E il risultato finale sarà da applausi.

Palline croccanti di riso basmati: serviamole con la maionese senza glutine

Come servire le palline croccanti di riso basmati? Potete preparare una maionese vegan per celiaci: bastano 80 ml di latte di soia, 90 ml di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino di succo di limone e
un po’ di sale fino. Mettete tutto insieme, frullate con il mixer ad immersione per 1 minuto e il gioco è fatto.

Ingredienti:
180 g riso basmati
2 uova
80 g di pecorino
pangrattato senza glutine
1 pizzico di noce moscata
sale q.b.
pepe q.b.
olio di semi q.b.

->> LEGGI ANCHE: Riso basmati con pollo e verdurine

Preparazione:
In una ciotola versate il riso basmati avanzato, poi aggiungete il pecorino grattugiato al momento e una grattata di noce moscata per dare sapore.
Cominciate a mescolare, poi a parte sbattete due uova con una forchetta. Non serve fare movimenti ampi, non hanno bisogno di incorporare aria. Quando le uova son sbattute, versatele nella ciotola con il riso e girate con un cucchiaio di legno per amalgamare.
A quel punto versare un po’ di pangrattato in un piatto e poi semplicemente cominciate a formare le vostre palline croccanti di riso basmati.

Le abbiamo chiamate così pensando che siano grosse come una noce, ma in realtà potete farle delle dimensioni che volete. Ricordate però che più piccole saranno e più in fretta cuoceranno.
Quando le palline croccanti sono formate, passatelo nel pangrattato facendolo aderire bene e poi dovete solo decidere come cuocerle. Se non avete problemi con il fritto, versate abbondante olio di semi (arachide o mais) in una padella, portatelo a temperatura e se semplicemente friggete le vostre palline fino a quando formano una bella crosticina dorata. Poi scolatele con una schiumarola in un piatto o su un vassoio coperto da carta assorbente da cucina.


Se invece volete un risultato più leggero, appoggiate le vostre palline su una leccarda già coperta con carta forno., Un filo d0oliom in superficie e poi cuocetele a 190° per 10-12 minuti. La crosticina sarà leggermente meno croccante, ma ottima lo stesso.