Vuoi realizzare un risotto perfetto? Ti sveliamo i trucchi che devi assolutamente conoscere

risotto
fonte foto: Adobe Stock

Preparare un risotto perfetto non è sempre così facile. Basta però mettere in pratica alcuni trucchi per ottenere un risultato tutto da gustare.

Il risotto è senza alcun dubbio uno dei piatti più amati. All’apparenza semplice, è invece molto sofisticato e, sopratutto, si rivela in grado di offrire una vera esperienza di gusto fin dal primo boccone.

Purtroppo, però, non sempre si riesce a dargli l’aspetto e il sapore che si desidera. Un problema che da oggi impareremo a risolvere grazie alcuni trucchi che messi in pratica possono fare la differenza. Scopriamo quindi quali sono e impariamo a preparare un risotto a regola d’arte.

Risotto perfetto? Da oggi è possibile grazie a pochi ma utilissimi trucchi

cottura risotto
fonte foto: Adobe Stock

Affinché un risotto vanti un aspetto ed un sapore unici è importante prestare attenzione a delle piccole astuzie che spesso vengono sottovalutate ma che tutte insieme possono fare la differenza. Scopriamo quindi quali sono per realizzare un primo piatto in grado di conquistare tutti.

Scegliere con cura il tipo di riso. Il primo passo da compiere quando si intende realizzare un buon risotto è quello di non considerare il riso tutto uguale. Ogni tipologia vanta infatti struttura, consistenza, aroma e sapori diversi. Questi se scelti in accordo agli ingredienti usati possono fare la differenza dando vita ad un piatto ricco di sfumature e che una volta gustato rappresenti un abbraccio per il palato. È quindi importante prima di tutto usare dei tipi di riso adatti alle lunghe cotture e valutare anche che l’aroma si adatti agli ingredienti che andranno a comporre il piatto finito.

Tostare il riso. In pochi lo fanno, eppure la tostatura del riso è fondamentale per ottenere un buon risotto. Solo così si avrà infatti l’effetto cremoso tanto amato senza che il riso si sfaldi. Tostare il riso con una cipolla (va bene anche lo scalogno) e una noce di burro è quindi il primo passo da compiere per dar vita alla ricetta perfetta.

Aggiungere del brodo sempre caldo. Affinché il risotto risulti saporito e con una struttura morbida ma solida è importante prestare attenzione al brodo che si aggiunge di tanto in tanto. Questo, infatti, dovrebbe avere la stessa temperatura del riso in cottura. Aggiungerlo a freddo porterebbe a variabili termiche poco idonee e spesso in grado di alterare i risultati.

LEGGI ANCHE -> Insalata perfetta? Ti sveliamo i trucchi per prepararne una buonissima

Prendersi cura del risotto. Un buon piatto deve contenere anche l’amore di chi lo cucina. E quando si parla di risotti, un buon modo per infonderlo è quello di prendersi cura del riso durante la preparazione. Questo significa mescolare di tanto in tanto, controllare che la fiamma sia sempre bassa e continua e fare gli aggiustamenti necessari.

Mantecare a fuoco spento. Un altro accorgimento importante è quello di mantecare il riso a fuoco spento. In questo modo si godrà ancora del calore all’interno della pentola ma tutto senza cuocere il riso o alterare gli ultimi ingredienti. Mescolarlo per bene e con movimenti leggeri e circolari porterà ad un risultato ottimale.

Con questi piccoli accorgimenti, ottenere un risotto perfetto sarà un gioco da ragazzi. E tutto senza troppa fatica ma con la certezza di ottenere un primo piatto buonissimo.