Stefano De Martino nella bufera: la battuta del conduttore scatena una feroce polemica

stefano de martino
foto da instagram

Stefano De Martino, a causa di una battuta, nelle scorse ore si è trovato al centro di feroce polemica dove è stato accusato di razzismo.

Stefano De Martino è stato ospite dei The Jackal, dove attraverso i canali social Rai ha commentato gli Europei di calcio, ma non solo. Il bel conduttore partenopeo non si è prestato soltanto a fare commenti calcistici in merito alla manifestazione sportiva che ha scelto di seguire, ma si è sottoposto anche ad un gioco proposto dai padroni di casa. Gioco che non avrebbe mai immaginato probabilmente, potesse dar vita ad una feroce polemica nei suoi confronti. Che cosa è successo?

Stefano doveva rispondere ad alcune domande e se per lui il quesito risultava troppo scomodo, avrebbe potuto non rispondere ma sottoponendosi ad un pegno social: fare una confessione nelle Instagram stories e così è successo, ma la sua rivelazione ha indignato alcuni utenti della rete che lo hanno accusato di essere una persona razzista.

Stefano De Martino accusato di razzismo: il web stronca il conduttore

stefano de martino
foto da instagram

Stefano De Martino si è trovato al centro di una feroce polemica a causa della sua recente confessione. L’ex di Belen Rodriguez ha confidato che se avesse potuto scegliere, avrebbe preferito nascere a Milano piuttosto che in Campania. Molti utenti della rete però non hanno reagito bene di fronte a quest’esternazione e lo hanno accusato di razzismo.

LEGGI ANCHE –> Tutte le donne di Stefano De Martino, ma il suo vero amore è solo uno!

Sarei voluto nascere a Milano invece di Torre Annunziata ha confidato il conduttore, indignando alcuni degli utenti della rete che hanno interpretato le sue parole come un segno dispregiativo nei confronti della terra che gli ha dato la luce.

Almeno per il momento però Stefano ha scelto di non replicare di fronte alle accuse di razzismo. Anche perché non ha assolutamente speso parole negative nei confronti del luogo in cui è nato e cresciuto, ma semplicemente ha espresso una sua preferenza.