Mom Jeans: cos’è e come si abbina il jeans più comodo dell’universo

Il mom jeans andava di moda molti anni fa e lo abbiamo portato tutte: oggi è tornato e dobbiamo assolutamente imparare ad abbinarlo di nuovo!

Prima di capire come abbinare il Mom Jeans è necessario innanzitutto darne una definizione precisa. Partiamo dal nome: il Mom Jeans, cioè il “jeans da mamma” si chiama così per il semplice fatto che è stracomodo perché disegnato a imitazione dei jeans premaman che si indossano durante la gravidanza per evitare di comprimere il ventre.

Sempre con l’obiettivo della comodità sono piuttosto larghi sulla coscia e piuttosto stretti sul polpaccio, quindi esattamente il contrario di un jeans a zampa di elefante.

Stanno bene principalmente alle donne magre, perché danno quell’impressione “topolino nei jeans di un elefante” ma si sposano perfettamente anche con le donne dal fisico a pera che però non hanno affatto timore di sottolineare i propri fianchi abbondanti.

5 Look in uno: come abbinare i Mom Jeans

mom jeans giacca
(Pinterest)

Quando si indossano i Mom Jeans si deve fare necessariamente una scelta di campo: si vuole giocare sui contrasti abbinando un top striminzito a dei pantaloni abbondanti, oppure si vuole giocare sulle somiglianze e indossare soltanto capi larghi che non sottolineano le forme? Tutte e due le scelte vanno benissimo: ecco come declinarle.

Color block: sofisticato e originale

Il color block è uno stile di abbigliamento che consiste nell’accostamenti di capi di un unico colore ma molto acceso.

In questo caso il mom jeans sarà “nobilitato”, trasformandosi da capo casual e super comodo in parte integrante di un outfit contemporaneo. 

Il vero tocco di stile è puntare sul colore degli accessori e coordinarlo, arrotolando un po’ il jeans alle caviglie per far sì che un paio di scarpe eccentriche e vistose siano perfettamente visibili.

Un consiglio: la scelta migliore per un outfit particolare ma molto lontano dall’essere “too much” è scegliere colori più saturi e meno saturi. In questo caso la t – shirt giallo chiaro è un ottimo elemento di compensazione del colore intenso dei jeans e degli accessori.

Con il blazer (rigorosamente color pastello)

Il blazer è perfetto per creare un look casual ma molto elegante. In questo caso sarà consigliabile scegliere una giacca molto sciancrata per evidenziare il punto vita ed evitare di ottenere l’effetto “sacco di patate”.

Se ci si sente a proprio agio, l’ideale in questo caso è scegliere un crop top per mettere in mostra il ventre e offrire all’osservatore un’elegante vista su un po’ di “curve”, ma con moderazione.

Leggi Anche => Come abbinare il Crop Top, il must have di questa primavera!

Il look sportivo (top crop forever)

Anche per un look sportivo che mette in risalto le curve sarà necessario affidarsi a un crop top che serva a compensare i volumi di un jeans largo sulle cosce come il mom jeans.

Le sneakers da abbinare a questo look dovrebbero essere un po’ alte, in maniera da regalare un po’ di centimetri alla figura. Il problema del mom jeans, soprattutto quando viene arrotolato alla caviglia, è infatti quello di “rubare” visivamente diversi centimetri alla parte inferiore del corpo.

Il look romantico (e strappato)

Chi ha detto che le principesse portano soltanto gonne super vaporose e scarpe a ballerina? Nel 2021 le vere principesse sono in grado di creare un look dolcissimo e romantico anche indossando mom jeans strappati alle ginocchia e sandali con poco tacco.

Il trucco di quest’outfit consiste nell’infilare la camicetta nei pantaloni e utilizzare una cintura ad alto contrasto, così da mettere in risalto con eleganza il punto vita senza ricorrere necessariamente a un crop top.

Niente risvoltini: jeans lungo e giacca (oversize)

Finora abbiamo mostrato look che puntavano sul famigerato risvoltino per accorciare i mom jeans e mettere in mostra il piede. Come capita sempre, c’è anche una tendenza completamente opposta che mira a indossare i mom jeans in tutta la loro lunghezza. In questo potrebbe essere necessario andare dalla sarta per accorciare i pantaloni in modo che siano esattamente della lunghezza necessaria e vestano alla perfezione.

La giacca overzize è un ottimo modo per nascondere qualche chilo in più o i fianchi un po’ larghi, ma bisogna sempre prestare la massima attenzione quando si compongono look del genere, perché come abbiamo già detto l’effetto “sacco di patate” è sempre in agguato. Anche in questo caso il top a fascia da abbinare alla vita altissima del jeans è una scelta salva – forme.

Da leggere