“Le ultime ore accanto a Michele Merlo”: la fidanzata Luna racconta tutto

La fidanzata di Michele Merlo, Luna, ha raccontato le ultime ore vissute dall’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi.

La morte di Michele Merlo ha creato un enorme vuoto nel cuore del pubblico del piccolo schermo, che aveva imparato a conoscerlo grazie all’esperienza fatta qualche anno fa ad Amici di Maria De Filippi, e non solo. Tutti coloro che hanno avuto il modo di poterlo conoscere, sono profondamente distrutti dalla sua perdita, visto che il cantante aveva soltanto 28 anni ed una vita ancora tutta da vivere, ma purtroppo il destino ha scelto diversamente.

Ai microfoni del Giornale di Vicenza, a raccontare le ultime ore trascorse insieme è stata la fidanzata di Mike Bird, Luna, che per la prima volta ha trovato il coraggio di descrivere al grande pubblico che tipo di persona era il giovane artista e della canzone che lui le ha dedicato ma che lei purtroppo non potrà mai ascoltare.

Luna, la fidanzata di Michele Merlo: “Dovevamo incontrarci, era il destino”

michele merlo
foto da instagram

La fidanzata di Michele Merlo ha raccontato che si sono conosciuti su Instagram, in quanto lei era una sua fan e non credeva minimamente che lui potesse risponderle visto i tanti messaggi che quotidianamente gli arrivavano sul suo account social, ma è successo. Da quel momento hanno iniziato a parlare e dopo due settimane hanno deciso di vedersi e da quel momento non si sono mai più allontanati l’uno dall’altra.

“Io e Michele dovevamo incontrarci. Era destino” ha dichiarato Luna durante il corso dell’intervista. Mi ha salvata dal male che mi aveva insegnato il mondo, e forse anche io gli ho ricordato cosa significa avere speranza nelle cose belle” ha poi proseguito, rivelando gli ultimi attimi trascorsi insieme.

LEGGI ANCHE –> Katia Ferrari, le commoventi parole della mamma di Michele Merlo

“C’è un’ultima canzone che non ho sentito” ha poi ammesso dopo le dolorose dichiarazioni del padre di lui. “L’avevo pregato di cantarmela, ma non stava bene, allora mi aveva detto” ha poi spiegato: “Amore te la canterò presto, davanti a un tramonto. Ma non credere che sia una canzone sdolcinata: parla di quando non staremo più insieme, ma non perché non ci ameremo più” ha ammesso amara. “Forse il testo è nel telefono. Lo leggerò con calma, quando sarò pronta ha aggiunto.

“La sera prima del ricovero stavamo guardando un film e lui scherzando mi ha detto ‘Amore, sento che il paradiso mi sta chiamando’ gli avevo detto di smettere di fare lo scemo” ha poi concluso Luna. “Poco dopo ho chiamato l’ambulanza. Non l’ho più visto cosciente raccontando l’ultima volta che ha avuto modo di poterlo vedere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da (@_sulkymoon_)

Luna e Michele, nonostante la giovane età, si amavano davvero tanto e siamo sicuri che lui vivrà sempre dentro di lei e nell’ultima canzone che ha composto, dedicata proprio al suo amore. Anche se adesso è una ferita troppo fresca per trovare il coraggio di leggere quelle parole che lui voleva dedicarle prima di volare via.