Andrea Griminelli, chi è il flautista che ha suonato con Ennio Morricone: carriera e vita privata

Andrea Griminelli è un celebre flautista italiano che può fregiarsi di aver suonato con Ennio Morricone: carriera e vita privata.

Andrea Griminelli, nome particolarmente celebre se legato a un suono. Quello del flauto che sentiamo, fra gli altri, in “Nuovo cinema paradiso”. La sua, infatti, è una professionalità particolarissima che lo porta ad aver collaborato con i più grandi compositori e direttori d’orchestra del panorama mondiale.

Quindi anche con Ennio Morricone. Molto legato a Sting e Zucchero, ma anche con il compianto Luciano Pavarotti aveva un buon rapporto: il suo tocco è unico, distinguibile e particolarmente originale, al punto da rendere ogni afflato inevitabilmente armonioso e melodico. Questo aspetto colpì molto Ennio Morricone che lo volle accanto a sé non soltanto per la memorabile colonna sonora del film cult.

Leggi anche – “Solo Pierpaolo ha il permesso di farlo”: Giulia Salemi vuota il sacco

Andrea Griminelli, icona della musica: da Morricone a Dalla, al fianco degli artisti

Andrea Griminelli album (Getty Images)
Andrea Griminelli flautista Morricone (Getty Images)

È nato il 13 dicembre 1959 sotto il segno del Sagittario e la sua carriera musicale è cominciata sin dalla tenera età: mostra subito i segni di un talento unico che lo porta ad approfondire questo dono fino a farlo diventare un mestiere. Sempre animato con passione e dedizione. Fra i suoi lavori più iconici troviamo, senza dubbio, “Andrea Griminelli’s Cinema Italiano: A New Interpretation of Italian Film Music” dove troviamo componimenti riarrangiati da Bacalov e Morricone, ma anche Pavarotti, Zuccchero e Lucio Dalla.

Tanti i nomi che hanno collaborato alla stesura di questo lavoro che poi ha segnato l’inizio di un ingresso nel panorama mainstream in maniera definitiva. Griminelli è sposato con Rossana Redondo, insieme alla stilista ha due figlie: Sofia e Alessia. Non è un tipo molto social, ma è piuttosto conteso anche nel jet-set internazionale. Basti pensare che Sting è stato suo testimone di nozze: i due sono ancora molto legati per via di questo aneddoto che conserva la sua particolare unicità.

Da leggere