Victoria De Angelis, la forza dei Maneskin: dal dolore al trionfo europeo

Victoria De Angelis è la forza dei Maneskin: talentuosa, forte, energica e determinata. Dopo il dolore vissuto, è salita sul tetto d’Europa.

Victoria De Angelis, 21 anni e un pieno di energia che sprigiona non solo quando sale sul palco insieme al suo basso, ma anche quando insieme a Damiano David, Ethan Torchio e Thomas Raggi porta avanti il progetto Maneskin tra una nuova canzone e una scelta stilistica. E’ stata lei, insieme a Thomas, a formare la band quando erano ancora dei ragazzini. A loro si è poi aggiunto Damiano e, successivamente Ethan che aveva risposto ad un annuncio su Facebook.

E’ sempre stata lei a scegliere il nome del gruppo puntando su una parola danese, come le sue origini, ed è sempre lei a contaminare gli altri tre membri dei Maneskin con la sua passione per la moda. Appassionata di moda, non lascia nulla al caso e la sua passione, con il tempo ha trascinato anche Damiano, Ethan e Thomas. Insieme scrivono canzoni, ma decidono anche lo stile che sfoggiano sia sul palco che nel tanto tempo libero che trascorrono insieme.

Victoria è una specie di collante del gruppo. Dopo Rotterdam, Damiano, Victoria, Ethan e Thomas non si sono separati neanche quando sono rientrati a Roma. Hanno pranzato con il padre di Victoria e, successivamente, hanno trascorso insieme la giornata a casa della bassista del gruppo come testimoniano alcune storie pubblicate sui social in cui Damiano gioca con Chili, il cane di Victoria o una foto di gruppo in cui sono tutti a casa di lei.

A soli 21 anni, Victoria sta realizzando tutti i suoi sogni curando nei dettagli il progetto Maneskin e accompagnando per mano anche i suoi amici verso la realizzazione del loro sogno.

A Rotterdam, durante l’Eurovision 2021 dove hanno trionfato con il brano Zitti e buoni con cui stanno scalando le classifiche di tutto il mondo, ha condotto per mano i Maneskin parlando perfettamente inglese e rispondendo a tutte le domande dei giornalisti stranieri insieme a Damiano.

Sempre sorridente, con due occhi che trafiggono chiunque la guardi, Victoria, in passato, ha vissuto un dolore grandissimo.

Victoria De Angelis, il dolore nel passato della bassista dei Maneskin

victoria de angelis
Fonte: https://www.instagram.com/vicdeangelis/

Prima di approdare a X Factor, nel 2017 insieme ai Maneskin, Victoria era ancora troppo piccola quando ha dovuto affrontare la perdita della mamma. Come fa sapere il settimanale Gente, Victoria deve affrontare il dolore per la perdita dalla madre negli anni in cui fonda i Maneskin.

Come si legge nel libro “Maneskin – Vogliamo prenderci tutto” di Gloria Imbrogno e Pietro Strada, quando la “la mamma di Victoria se ne andrà prematuramente lascerà al papà il compito di occuparsi della famiglia e di accompagnare Victoria nella sua passione per la musica”.

Una passione che ha portato Victoria a lavorare duramente insieme a Damiano, Ethan e Victoria con cui, dopo aver trionfato al Festival di Sanremo 2021, è salita sul tetto d’Europa.

Victoria, inoltre, in un’intervista rilasciata a Elle, ha raccontato di aver sofferto di attacchi di panico: “Ero una ragazza spensierata, a 14 anni mi sono ritrovata a non voler più uscire di casa, ho perso un anno di scuola. C’era qualcosa di rotto in me e non sapevo come ripararmi. Prima me ne vergognavo, ora non ho più bisogno di nasconderlo”.

Da leggere