Scrub, perché dovresti sempre metterci almeno un cucchiaino di caffè?

Lo scrub è il trattamento di bellezza per eccellenza ma sai che un cucchiaino di caffè può addirittura renderlo miracoloso?

Che cosa è uno scrub? Si tratta di un prodotto che, tra a un’azione meccanica, è in grado di rimuovere le cellule morte della pelle allo scopo di facilitare il rinnovamento del suo strato corneo. La pelle apparirà così più compatta, levigata e luminosa e ciò vale sia per il viso che per tutto il corpo.

Come può allora in un simile procedimento fare la differenza un cucchiaino di caffè? Ve lo spieghiamo subito e, fidatevi, resterete a bocca aperta.

Come il caffè cambia lo scrub

caffè
Foto da Canva

Quando parliamo di inserire il caffè nello scrub ci riferiamo in particolare modo allo scrub corpo, quello che non solo deve rinnovare la pelle di gambe addome e braccia ma, se possibile, fornire anche, per così dire, “un servizio più esteso.

Non tutti sanno infatti che la caffeina, principale componente degli scrub con caffè, ha la capacità di agevolare il naturale turnover cellulare e ciò senza irritare eccessivamente la pelle, come potrebbe invece accadere mediante l’impiego di sostanze chimiche. Soprattutto però il caffè contiene numerosi composti anti-ossidanti, perfette per stimolare la produzione (o l’attivazione) di collagene, contribuendo così a tonificare la pelle e a renderla sempre più elastica.

LEGGI ANCHE –> Scrub al caffè per il viso: come prepararlo e utilizzarlo

Come inserire allora il caffè nel nostro scrub? Importante sarà bilanciare bene la parte liquida con quella più pastosa del caffè, così da ottenere un composto facile da massaggiare.

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di fondi di caffè;
  • 2 cucchiai di zucchero di canna;
  • 4 cucchiai di olio di mandorle dolci;
  • 1 cucchiaio di miele molto liquido;
  • 1 cucchiaino di polvere di cannella (facoltativo).

Basterà impastare tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Lasciamolo poi riposare per almeno dieci minuti e applichiamolo sulle corpo con un massaggio attraverso movimenti rotatori. Risciacquare con cura.

Anche per il viso si può realizzare uno scrub al caffè, che consentirà di distendere le rughe, attenuare le discromie, rigenerare il collagene e migliorare l’elasticità della pelle. Essendo la pelle del viso più sottile e delicata.

Ingredienti:

  • 4 cucchiai di fondi di caffè;
  • 2 cucchiai di miele semi-solido;
  • 2 cucchiai di olio di jojoba;
  • 1 cucchiaino di polvere di cannella (facoltativo).

L’ultimo ingrediente da aggiungere sarà l’olio di jojoba, cosa che garantirà l’omogeneità del composto da applicare con movimenti rotatori delicati su tutto il volto fatta eccezione per il contorno occhi.

Ora che le ricette sono pronte non vi resta che metterle alla prova: che scrub al caffè sia!

Da leggere