Il metodo facile e veloce per curare bene la begonia. Ti innamorerai della sua fioritura!

Puoi curare bene la begonia da sola, senza l’aiuto del vivaista, seguendo questo metodo infallibile. La fioritura sarà perfetta e ti lascerà di stucco.

Tutti pazzi per le piante! Nell’ultimo anno è cresciuto in Italia il numero dei ‘green lovers’, ovvero degli amanti di piante e fiori. Complice la pandemia Covid-19, tante persone hanno approfittato delle giornate scandite da divieti e restrizioni per migliorare il proprio pollice verde.

Una tendenza in netta crescita, lo dice la Coldiretti. Gli italiani in quarantena si sono dedicati ad hobby piacevoli e tipicamente domestici come il giardinaggio. Gli acquisti di bulbi e semi si sono triplicati. Il piacere di curare piante e fiori è diventato quasi terapeutico, permettendo a molte persone di scaricare ansia e stress.

begonia
(Adobe Stock)

Alcune piante, tenute all’interno, purificano l’aria di casa. Certo, bisogna scegliere tra le specie adatte come il ficus, l’anturio, la dracena, l’orchidea o l’aloe vera. Anche noi parliamo spesso di piante e fiori. In articoli precedenti abbiamo dato consigli utili per curare un limone in vaso, per lucidare con rimedi naturali le foglie del bonsai, per fare un rinvaso perfetto in poche mosse e così via.

Ora, invece, vogliamo parlarti di una pianta bellissima, la begonia, svelandoti tutti i segreti per una fioritura perfetta, senza l’aiuto del vivaista o del fioraio. Basta avere metodo e seguire pochi consigli preziosi.

Piccole e semplici astuzie per curare bene una begonia

La begonia è originaria del Brasile e si adatta bene al clima umido. E’ una pianta grassa, succulenta, appartenente alla famiglia delle Begoniaceae. Le sue foglie sono asimmetriche, un po’ spesse e di un verde brillante. I suoi fiori sono belli e delicati, molto simili a delle roselline.

begonia
(Adobe Stock)

La begonia è perfetta per abbellire balconi, terrazzi e aiuole dei giardini. Per la sua cura, ci sono piccoli accorgimenti da applicare con regolarità. Li riassumiamo di seguito.

CheDonna Facebook
Segui anche tu CheDonna su Facebook, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

  • Usa il terriccio adatto. Devi sceglierne uno specifico per piante di origine tropicale, possibilmente senza calcio ma ricco di humus, per favorire una buona fioritura.
  • Scegli le zone d’ombra. La begonia può stare in giardino, terrazzo o balcone ma senza esposizione diretta al sole. Quindi, ti consigliamo di scegliere una buona zona d’ombra.
  • Occhio alla semina. Devi farla, tassativamente, in primavera o autunno.
  • Scegli il vaso adatto. Lo diciamo ogni volta: il vaso va scelto delle dimensioni giuste, in rapporto alla grandezza della pianta. Solo così potrà ramificare bene. Prima di riempirlo di terriccio, è bene che tu metta sul fondo uno strato di argilla espansa, per favorire un buon drenaggio. La begonia non ama i ristagni d’acqua, ricordalo.

LEGGI ANCHE –> Finalmente ora sarà più semplice curare la pianta di Azalea. I trucchi per una fioritura perfetta

  • Attenzione alle annaffiature. Nella stagione estiva, puoi annaffiare la begonia anche 2-3 volte a settimana, ma soltanto a terriccio completamente asciutto. Non spruzzare mai l’acqua sui fiori.
  • Pulisci bene la begonia. Questa pianta non va potata. Per la sua pulizia devi soltanto rimuovere le foglie secche e i fiori, non appena appassiscono.
  • Sospendi la concimazione d’inverno. In estate, invece, va fatta ogni 15 giorni, cercando di aumentare i livelli di potassio nel concime, che deve essere anche ricco di azoto e fosforo. Parliamo di tre macroelementi indispensabili per mantenere quasi tutte le piante in buona salute.

Tieni conto che la begonia può fiorire tutto l’anno. Quindi, se segui i consigli sopraelencati, avrai un ottimo risultato sul lungo periodo. I colori dei fiori sono: rosa, giallo, salmone, bianco, rosso o arancio.

Ora hai qualche elemento in più per decidere di coltivare una bellissima begonia in vaso, sul balcone, oppure in giardino. La sua straordinaria fioritura, ti ripagherà di ogni sforzo fatto, fidati!

 

 

 

Da leggere