Finalmente ora sarà più semplice curare la pianta di Azalea. I trucchi per una fioritura perfetta

Come curare bene una pianta di Azalea: se usi questi rimedi sarà un gioco da ragazzi. Avrai una fioritura perfetta risparmiando tempo e fatica. Scopri di più!

In questo inizio di primavera, con un tempo ancora un po’ instabile, la natura è già sbocciata in tutta la sua bellezza. Alberi e piante sono in fiore, colori e profumi si mescolano, regalando uno spettacolo unico per mente e cuore.

azalea
(Adobe Stock)

In oltre un anno di pandemia Covid-19 è aumentato il numero dei ‘green lovers’. Molti italiani si sono dati al giardinaggio, curando piante e fiori per ingannare le lunghe giornate scandite da divieti e restrizioni. Tra esperti del pollice verde e appassionati alle prime armi, sarebbero circa 19 milioni gli italiani dediti a queste attività.

Chi non ha uno spazio outdoor, cerca di trasformare il balcone (o il terrazzo) in un piccolo giardino. Ci sono borghi italiani famosi in tutto il mondo per la dedizione dei loro abitanti ad abbellire con fiori meravigliosi finestre, portoni, piazzette e così via. Basti pensare alle tante infiorate o ai festival per premiare il balcone fiorito più bello.

In articoli precedenti abbiamo parlato di come coltivare un limone in vaso e di come mantenere bene più a lungo i fiori freschi recisi. Ora, invece, vogliamo concentrarci sulla pianta di Azalea, svelando tutti i segreti per una fioritura perfetta in poco tempo e con il minimo sforzo.

Come curare bene una pianta di Azalea in pochi step

Da un po’ di anni l’Azalea è diventata il simbolo della ricerca scientifica impegnata nella lotta al cancro. Ma è anche la pianta scelta come regalo perfetto per la Festa della mamma.

azalea
(Adobe Stock)

C’è un motivo preciso per il quale questa pianta, con fiori così delicati, è molto apprezzata dalle donne. L’Azalea ha origini orientali. Molto diffusa in Cina e Giappone, simboleggia la femminilità, l’amore puro e la temperanza, che sono tre qualità tipiche di ogni madre. Ma c’è di più, regalare una pianta di Azalea è di buon auspicio a chi si accinge ad affrontare nuove sfide.

CheDonna Facebook
Segui anche tu CheDonna su Facebook, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

I fiori di Azalea hanno colori delicati: possono essere rossi, rosa, bianchi, gialli, giallo sfumato arancio, bianco sfumato rosa. Sono perfetti per decorare un angolo del balcone o del soggiorno. L’importante è non esporli alla luce diretta del sole. Ecco alcuno consigli utili per curare la pianta di Azalea in pochi passaggi, per avere una fioritura perfetta.

  • Scegli il vaso adatto. Se decidi di tenere l’Azalea in casa, scegli un vaso largo e alto. Questo perché le radici della pianta non si sviluppano molto in profondità.

LEGGI ANCHE –> Come curare la Kalanchoe. Tutti i trucchetti per una pianta sempre al top!

  • Occhio al rinvaso. Di solito si acquista o si regala una pianta di Azalea nel periodo primaverile, quando è già fiorita e non c’è bisogno di travasarla. Il massimo della fioritura arriva tra aprile e giugno quindi, trascorso questo periodo, puoi rinvasare la pianta usando un terriccio specifico.
  • Aggiungi dell’argilla espansa. Devi metterla sul fondo del vaso, così da garantire un buon drenaggio alla pianta.
  • Scegli un luogo luminoso ma non troppo. I fiori di Azalea sono delicati e non tollerano bene l’esposizione diretta al sole. Meglio la luce filtrata. Se vuoi tenere la pianta in casa, scegli un punto luminoso, tenendo però conto di questa raccomandazione.
  • Innaffia abbondantemente. La pianta di Azalea, soprattutto se coltivata in vaso, richiede annaffiature frequenti ed abbondanti. Soprattutto d’estate, controlla che il terreno sia sempre umido ma non troppo bagnato, perché le radici potrebbero marcire. Regolati così: non lasciare mai il terreno arido!

Queste sono le raccomandazioni principali da seguire per curare bene una pianta di Azalea. Vedrai che, la sua bella fioritura, ti ripagherà di ogni sforzo fatto.

 

 

 

 

Da leggere