Con questi trucchi è più facile pulire e conservare bene gli spinaci. Eviterai gli sprechi!

Trucchi, consigli e astuzie per pulire bene gli spinaci. Ti diciamo anche come fare per conservarli più a lungo in frigorifero. Scopri di più!

Il benessere passa anche dalla tavola. Le abitudini alimentari giuste, unite ad uno stile di vita corretto, aiutano a mantenerci in buona salute. In oltre un anno di pandemia Covid-19 siamo diventati tutti un po’ più sedentari. Non abbiamo potuto frequentare palestre, piscine e centri sportivi. Abbiamo fatto meno attività fisica all’aria aperta. Stando alle stime, molti italiani hanno messo su peso, in media 4-5 Kg.

spinaci
(Adobe Stock)

Con l’inizio della bella stagione, cresce il desiderio di ritornare in forma. Dobbiamo mangiare sano e muoverci il più possibile. Non facciamo mancare, nella nostra dieta, frutta, verdura e ortaggi. Sì al loro consumo, ma sempre nelle quantità raccomandate dal nutrizionista. Gli eccessi, anche quelli alimentari, non fanno mai bene.

In questo articolo vogliamo parlarti degli spinaci. Sono perfetti se desideri consumare verdura fresca di stagione. Puoi trovarli facilmente da ottobre e fino alla fine della primavera. Hanno tante proprietà benefiche per l’organismo. Sono ricchi di vitamina A, acido folico e luteina, quest’ultima utile per la salute della retina.

Sei sicura di saper pulire bene gli spinaci? Se la risposta è no, niente paura. Ti sveliamo tutti segreti per una pulizia perfetta in pochi step. Ti diciamo anche come fare per conservarli più a lungo in frigorifero!

Consigli utili per pulire bene gli spinaci in pochi minuti

Pulire gli spinaci sembra un gioco da ragazzi. In effetti i passaggi da seguire sono pochi ma bisogna essere scrupolosi. Ecco come procedere.

spinaci
(Adobe Stock)

  • Togli le radici;
  • Seleziona bene le foglie, eliminando quelle danneggiate, appassite o marce;
  • Lavale bene, con acqua corrente;
  • Per una pulizia più accurata, metti le foglie in una ciotola con acqua fredda e un cucchiaio di bicarbonato. Lasciale in ammollo per una decina di minuti;
  • Trascorso il tempo, risciacqua accuratamente le foglie;
  • Mettile a scolare bene, per tutto il tempo necessario, e poi passa alla preparazione della ricetta.

LEGGI ANCHE –> Cosa cucinare con gli spinaci. 5 video ricette originali

Questi sono gli step per pulire gli spinaci freschi. Ma vediamo ora come fare per conservarli correttamente in frigorifero, in attesa di cucinarli. Ecco i passaggi da seguire.

  • Avvolgi gli spinaci con la carta assorbente e mettili in un contenitore con chiusura ermetica. La carta manterrà gli spinaci asciutti, trattenendo tutta l’umidità;
  • Non mettere mai gli spinaci accanto a mele e banane. Si tratta di frutti che producono etilene e, quindi, fanno appassire le foglie;

CheDonna Twitter
Segui anche tu CheDonna su Twitter, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

  • Se vuoi consumare gli spinaci dopo 2-3 giorni dall’acquisto, allora conservali in sacchetti di plastica o di carta ben asciutti. Per sicurezza, aggiungi all’interno un foglio di carta assorbente;
  • Conserva gli spinaci freschi in frigorifero, ma sistemandoli in un punto adatto. Il troppo freddo, infatti, fa marcire le foglie.

Gli spinaci freschi, lavati e asciugati bene, possono essere congelati. E’ la soluzione adatta per conservarli anche per mesi. A seconda delle esigenze, si può decidere di scottarli o meno prima di metterli nel freezer. Per le scorte di lungo periodo, è meglio evitare di lessarli.

Ora sai come fare per pulire e conservare bene gli spinaci, preziosa verdura originaria della Persia, alleata della nostra salute. Prova a seguire questi piccoli consigli e resterai soddisfatta.

 

Da leggere