Hai un letto in ottone? Metodi semplici e veloci per pulirlo e lucidarlo bene. Sarà come nuovo!

Come pulire in modo impeccabile il letto in ottone: con questi trucchi il risultato sarà strepitoso. Risparmierai tempo e fatica!

Non c’è camera matrimoniale davvero bella senza il letto giusto. In commercio ci sono tanti modelli, per tutti i gusti: in ferro battuto, pelle, similpelle, legno o rattan fino ad arrivare a quelli più classici, con testiere e sponde in ottone. Insomma, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

letto
(Adobe Stock)

Di solito si sceglie il letto in abbinamento con l’arredo della stanza. Se è moderno, allora i letti in pelle o in tessuto sono perfetti. Se, invece, la camera è in stile classico, allora è meglio optare per un letto in ferro battuto o in ottone.

Completano il letto un buon materasso e i cuscini giusti, che si scelgono tenendo conto dei bisogni specifici. Un ottimo materasso, magari ergonomico e anallergico, aiuta a riposare meglio perché si adatta alle esigenze del corpo. Discorso simile per i cuscini, la cui larghezza non dovrebbe essere mai inferiore a quella delle spalle.

Per preservare il letto c’è bisogno di pulizia e manutenzione. Per alcuni modelli è più facile provvedervi. Per altri, invece, considerate le caratteristiche dei materiali, bisogna seguire istruzioni specifiche.

In questo articolo vogliamo parlarti di come pulire bene un letto in ottone. Ecco alcuni metodi semplici e veloci per un risultato impeccabile con poca fatica.

Letto in ottone: i rimedi per mantenerlo lucido e brillante

Con il tempo l’ottone può macchiarsi, è normale. In commercio esistono prodotti specifici per la pulizia ma, un valido aiuto, arriva anche da alcuni rimedi naturali. In pochi minuti puoi preparare soluzioni fai-da-te che daranno un risultato perfetto. Il tuo letto sarà come nuovo. Scopriamo insieme quali sono i trucchi più efficaci.

  • Usa il sapone di Marsiglia. Prendi una bacinella, riempila con acqua calda e aggiungi qualche scaglia di sapone. Tratta la testiera del tuo letto con un panno in microfibra imbevuto nella soluzione. Infine risciacqua bene e asciuga delicatamente.
  • Prova la soluzione con aceto e limone. E’ un altro rimedio della nonna molto efficace. Prepara la miscela di aceto e limone in una bacinella. Passa a sfregare la testiera del letto con un panno imbevuto. Questi due prodotti naturali eliminano ogni traccia di ossidazione. Cosa aspetti allora? Prova subito!

letto
(Adobe Stock)

  • Utilizza il composto di acqua calda e bicarbonato. Devi mescolare i due elementi fino ad ottenere una pasta. Applicala sulle zone da trattare e lasciala in posa per 10-15 minuti. Infine, risciacqua bene e asciuga.

LEGGI ANCHE –> Hai mai pulito per bene la camera da letto? Ecco i trucchi infallibili

  • Prepara la miscela con acqua calda, aceto e farina. Mescola il tutto in una bacinella e applica la crema così realizzata su tutta la superfice, in particolare sulle macchie d’ossidazione. Poi, risciacqua e asciuga. Il tuo letto in ottone sarà come nuovo!

Questi sono i metodi per una pulizia fai-da-te rapida ed efficace. Ma veniamo ora ai trucchetti per lucidare bene l’ottone.

  • Usa l’olio di lino. E’ ideale per rimuovere le macchie nere dell’ottone. Strofinando bene, il tuo letto ritroverà una nuova lucentezza. L’olio applicato crea una patina protettiva e l’ottone si manterrà pulito e splendente più a lungo.
  • Prepara la soluzione con aceto e sale. E’ un toccasana per l’ottone. Mescola bene i due ingredienti e applica la pasta sulle zone da trattare. Lasciala in posa per 4-5 minuti. Infine risciacqua e asciuga con un panno morbido.

Ora sai come fare per mantenere pulito e splendente il tuo letto in ottone. Non preoccuparti se vedi delle macchie, sono segni del tempo. Prova uno di questi metodi e risolverai il problema in pochi minuti.

 

 

 

Da leggere