Non tutti sanno che ci sono dei ‘cibi del buonumore’. Ecco quelli ai primi posti in classifica!

Porta in tavola i cibi del buonumore e della convivialità. Scopri quali sono quelli in cima alla classifica!

Il benessere passa anche dalla tavola. Per mantenersi in buona salute, è importante selezionare accuratamente i cibi da consumare ogni giorno. Una dieta sana ed equilibrata deve garantire il giusto apporto di proteine, fibre, carboidrati, vitamine e così via. Frutta, ortaggi e verdure sono alleati preziosi.

Non è sempre facile mangiare in modo sano. Spesso, i ritmi frenetici della routine quotidiana, costringono a consumare pasti veloci, magari preconfezionati e da riscaldare pochi minuti nel microonde. Quella appena descritta può passare come soluzione una tantum ma, se diventa un’abitudine consolidata, è un problema.

cibi
(Adobe Stock)

Tutti i nutrizionisti raccomandano un’alimentazione equilibrata ed uno stile di vita corretto, con attenzione particolare per l’attività fisica. In un anno di pandemia Covid-19, non sempre è stato possibile praticare sport o allenarsi in palestra. Siamo diventati tutti un pochino più sedentari e abbiamo messo su un po’ di peso, in media 4-5 Kg.

E’ arrivato il momento di mettersi in riga, complice anche l’inizio della bella stagione. Ora più che mai serve rivedere la propria dieta, eliminando alcuni alimenti non proprio salutari. Ma c’è un dato interessante, forse ignorato da molti. Esistono alcuni cibi definiti del buonumore e della convivialità. Scopri quali sono quelli ai primi posti in classifica.

Cibi del buonumore: il piacere di mangiare bene insieme

Ci sono dei cibi che, se portati in tavola, stimolano il buonumore. Una recente indagine ha evidenziato che pasta e pizza, tipici piatti della tradizione culinaria italiana, sono quelli più apprezzati per una cena tra amici, all’insegna della convivialità e dell’allegria.

cibi
(Adobe Stock)

Questo è il dato che emerge grazie ad uno studio condotto da Doxa e Deliveroo, che hanno analizzato gusti e preferenze di un campione nazionale di 1000 persone, con età compresa tra i 18 e 74 anni. Il risultato è strabiliante!

Il 74% degli intervistati ha scelto pizza e pasta. Il 36%, invece, ha espresso apprezzamento per i dolci, scegliendoli come cibi del buonumore per una cena perfetta. Lo street food ha incassato una percentuale del 35% mentre, il fast food, si è piazzato all’ultimo posto.

Pizza, pasta e dolci sono, dunque, ai primi posti in classifica. Per gli intervistati, sono questi i cibi che regalano gioia e buonumore. Ma il piacere del palato, da solo, non basta. Serve anche la compagnia giusta a tavola. La ricerca ha fatto il punto su questo aspetto. Il campione si espresso in maniera precisa.

LEGGI ANCHE –> Pizza senza lievito di birra: i segreti per farla in casa senza errori

La compagnia più apprezzata è quella dei familiari, lo ha dichiarato il 60% degli intervistati. Il pranzo o la cena con il partner, invece, è il momento più bello e stimolante per il 25% del campione. Infine, per il 18%, la serata ideale è quella trascorsa a casa da soli, magari guardando un bel film e sorseggiando un buon bicchiere di vino.

Tornando alla classifica dei cibi della felicità, vediamo perché pasta e pizza sono ai primi posti. La risposta arriva dalla scienza. La pizza è ricca di triptofano, un aminoacido essenziale per l’organismo umano. E’ il precursore della serotonina, che è l’ ‘ormone della felicità’. Quindi, gustare una buona pizza, mette allegria! Mangiare pasta a cena, invece, migliora il sonno notturno, combatte lo stress e non fa ingrassare.

Ora hai qualche elemento in più per organizzare delle ottime cene in compagnia di parenti e amici. Quando l’allentamento delle restrizioni lo consentirà, riscopri tutto il piacere della convivialità con le persone a te più care.

Da leggere