I ricci di Antonella Clerici sono un marchio di fabbrica: scopri come ottenerli

I ricci biondi di Antonella Clerici sono il tuo sogno? Ecco i consigli della presentatrice per realizzare un’acconciatura come la sua.

antonella clerici
foto da instagram

La chioma riccia e ribelle di Antonella Clerici è una dei grandi punti forti del look della presentatrice, che solo in rarissime occasioni ha lisciato la chioma per realizzare una piega più “morigerata”.

Naturalmente come ogni donna Antonella ha una serie di piccoli segreti che mette in pratica ogni volta che cura i capelli da sola e senza l’aiuto del parrucchiere: per quanto siano semplici sono delle vere perle di saggezza!

I segreti per avere ricci perfetti come quelli di Antonella Clerici

Clerici
from Instagram official Profile

Per ottenere una chioma gonfia e leonina come quella di Antonella uno dei segreti fondamentali è il taglio. I capelli devono essere tagliati infatti in modo da alleggerire le punte sfilzati in maniera da rendere più semplice la formazione dei riccioli.

In seconda battuta sarà necessario utilizzare sempre una maschera idratante se si hanno i capelli secchi e drammaticamente tendenti al crespo.

Per evitare l’effetto crespo, infatti, basterà procurare ai capelli la giusta dose di idratazione quotidiana, rendendoli più sani, più forti e soprattutto più corposi e facili da gestire.

Dopo lo shampoo si dovrà invece utilizzare una spuma modellante che aiuti i riccioli a rimanere in forma a lungo anche dopo molte ore dall’esecuzione dell’acconciatura.

Per quanto riguarda l’asciugatura, invece, diventerà strettamente necessario utilizzare un diffusore per dare alla chioma volume e forma. Se i capelli dovessero essere davvero tanti e il procedimento con il diffusore dovesse durare troppo a lungo, c’è una tecnica specifica per i capelli ricci che serve proprio a minimizzare il tempo da passare con il phon in mano e a non danneggiare i capelli esponendoli troppo a lungo a un getto di calore: si chiama plopping ed è una benedizione!

Dopo l’asciugatura è sempre consigliabile aspettare almeno 24 ore per realizzare la piega con il ferro arricciacapelli. In questo modo i ricci dureranno più a lungo e manterranno molto più facilmente la forma.

Inoltre, il ferro arricciacapelli si utilizza soltanto sui capelli asciutti, perché anche sui capelli solo leggermente bagnati potrebbe provocare danni significativi.

Per quanto riguarda l’uso del ferro, gli accorgimenti da prendere sono pochi, ma essenziali. Innanzitutto, dato che dar forma a un’intera chioma è un’operazione che richiederebbe molto tempo, si potrebbe pensare di realizzare ricci ben definiti solo in alcune zone della testa, magari quelle più visibili.

Inoltre, non è necessario arricciare tutta la lunghezza dei capelli. A meno che non si desideri una chioma davvero gonfia si possono tralasciare diversi centimetri a partire dalla radice.

Per realizzare ricci perfetti senza danneggiare i capelli con il calore del ferro sarà utile arricciare la ciocca in due tempi, cioè prima la parte superiore e poi quella inferiore. Questo perché, mentre si termina di arrotolare l’intera ciocca intorno al ferro, la parte superiore dei capelli, cioè quella che è rimasta a contatto con il calore più tempo, potrebbe bruciarsi.

Proprio per evitare questa spiacevole possibilità bisogna avvolgere la ciocca intorno al ferro molto rapidamente e, per ottenere un tale risultato, sarà necessario fare diverse prove per acquisire la necessaria dimestichezza.

Il Consiglio di Chedonna; il ferro arricciacapelli che costa pochissimo!

Caratteristiche:

  • Indicatore di pronto all’uso
  • Spegnimento automatico di sicurezza dopo 60 minuti di non utilizzo
  • Supporto di protezione dal calore
  • Cavo girevole da 1.8 m
  • Sistema riscaldamento in ceramica
  • Spegnimento automatico
  • Spia

Prezzo Di Listino:
29,99 €

Nuova Da:
14,00 € In Stock
Usato da:
13,25 €In Stock
acquista ora
 

Da leggere