Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis. Chi è: età, matrimonio, carriera, vita privata e Instagram

Sonia Bruganelli è la seconda moglie di Paolo Bonolis. 47enne, romana, del segno dell’Acquario. Laureata in Scienze della Comunicazione, presenza di spicco del marketing televisivo, con particolare interesse per la moda.

Sonia Bruganelli, seconda moglie di Bonolis (Getty Images)
(Getty Images)

Il successo televisivo di Paolo Bonolis non può prescindere dalla figura – assai rilevante – di Sonia Bruganelli: la donna a cui è legato sentimentalmente dal ’97. Oltre agli affari di cuore i due lavorano spesso insieme, o meglio collaborano per uno stesso intento: la riuscita di un programma televisivo.

Come è noto, Bonolis ha raggiunto il successo, nella più stringente attualità, con “Ciao Darwin” e “Avanti un altro”. Trasmissioni celebri che hanno bisogno di personalità forti, oltre al poliedrico conduttore con la sua insostituibile spalla Luca Laurenti, per fare la differenza. I casting per scegliere chi affiancare al presentatore li fa proprio la Bruganelli con l’agenzia di scouting SDL 2005.

Sonia Bruganelli carriera

Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli (Getty Images)
(Getty Images)

47enne romana, nata il 20 febbraio sotto il segno dei Pesci, è laureata in Scienze della Comunicazione: percorso che le ha consentito di specializzarsi nell’ambito del marketing televisivo. La differenza d’età con Paolo Bonolis è di 13 anni, ma questo gap non impedisce ai due di vivere una vita serena, una storia d’amore piena e una quotidianità mai monotona. I due si sono conosciuti nel corso della trasmissione “Tira e Molla”, programma che ha portato il conduttore romano al successo (oltre agli altri format che lo hanno visto primeggiare) negli anni ’90, a cui la Bruganelli ha collaborato per determinate telepromozioni.

La relazione ha portato alla nascita di tre figli: Silvia (2003), Davide (2005) e Adele Virginia (2009). La famiglia è unita e allargata perché con loro ci sono anche gli altri due figli (Stefano e Martina) avuti da Bonolis nella precedente relazione con la counselor e terapeuta americana Diane Zoeller, prima moglie del conduttore. La psicologa, ora, vive con loro in America e, talvolta, torna in Italia per mantenere i rapporti con l’ex marito nella massima civiltà.

Vita privata e Instagram

Sonia Bruganelli (Instagram)
(Instagram)

Serenità che ha permesso anche a Sonia di coltivare un amore non sempre tranquillo: inizialmente era molto gelosa di Paolo, alcune indiscrezioni sottolineano come lo chiamasse anche 8 volte in mezz’ora. Il tempo ha aggiustato le cose: la fiamma del sentimento ancora c’è con l’adeguata calma e il favore degli anni trascorsi insieme. Lavorare fianco a fianco, inoltre, ha rafforzato un unione già granitica.

Questa complicità, insieme all’affetto e la stima reciproca, ha consentito anche alla coppia di affrontare qualche momento di avversità: la primogenita di Bonolis e della Bruganelli ha convissuto con un problema cardiaco le cui conseguenze hanno portato qualche complicazione alla giovane in adolescenza. Ora che ha 18 anni sembra essere tutto superato, almeno questo è quanto affermano i genitori, ma non sempre è stato facile reagire alle controversie: “All’inizio ci ha spaventato (la situazione n.d.r), è stata un uragano nella nostra esistenza” ammette la stessa Bruganelli.

Non solo tv, l’impegno nel settore della moda

Sonia è impegnata anche nella moda: ha creato un brand per bambini, la Adele Virgy. Il marchio si ispira ai disegni fatti dalla figlia più piccola e riscrive – in maniera capillare – i canoni dello stile e delle tendenze giovanili con particolare attenzione all’infanzia. È presente anche con uno store nella Capitale da ben sei anni. Tutte attività pubblicizzate e veicolate attraverso i social: su Instagram la Bruganelli annovera oltre 556mila follower. Quotidianità e lavoro vanno a braccetto nella giusta collocazione di ogni giorno, scandito inesorabilmente dagli istanti con le persone amate: motore imprescindibile per la riuscita di tutto il resto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sonia Bruganelli (@soniabrugi)

Da leggere