Come pulire bene l’oro: tutti i trucchi per gioielli lucenti più a lungo. Il risultato ti stupirà!

Non sai come pulire i tuoi gioielli in oro? Scopri tutti i rimedi per mantenerli brillanti più a lungo. Saranno come nuovi!

I gioielli in oro sono la passione di quasi tutte le donne. Ce n’è uno per ogni occasione speciale. Dal fidanzamento alla proposta di matrimonio passando per la nascita di un figlio e così via, gli innamorati spesso suggellano i loro sentimenti scambiandosi dei preziosi.

L’oro è il metallo più flessibile e duttile. Queste due caratteristiche permettono di avere gioielli dalle forme più disparate. Alcune creazioni sono dei veri e propri capolavori di oreficeria. In particolare, l’oro puro a 24 kt, è più malleabile ed è anche quello più richiesto sul mercato.

gioielli
(Adobe Stock)

Il Sud Africa è il maggiore produttore al mondo. Ma da dove si ricava l’oro? Dai minerali rocciosi, attraverso la metallurgia estrattiva, e dai depositi alluvionali con la tecnica del dilavamento.

Si ricevono regali in oro a partire dal battesimo. E’ una consuetudine radicata anche se il trend, negli ultimi anni, sta cambiando. Si punta molto sulla tecnologia e, prima della pandemia Covid-19, anche i viaggi andavano per la maggiore (si pensi al successo dei cofanetti di SmartBox).

Sicuramente anche tu avrai nel portagioie qualche monile in oro. Che si tratti di orecchini, bracciali, anelli e cosi via, la domanda è: sai come pulire bene l’oro? Se la risposta è no, ci pensiamo noi a svelarti alcuni trucchetti efficaci. Scopri subito di più!

Pulire bene l’oro. Metodi infallibili per gioielli come nuovi

Sai come far brillare più a lungo i tuoi gioielli? Ci sono dei rimendi fai-da-te (e non solo) davvero efficaci per pulire bene l’oro. Il risultato ti stupirà! Di seguito proponiamo un elenco di quelli più gettonati.

gioielli
(Adobe Stock)

  • Soluzione con acqua e sapone neutro. E’ il trucchetto più collaudato. Non devi fare altro che lavare i tuoi gioielli in oro con acqua corrente tiepida e qualche goccia di sapone neutro. Puoi usare anche uno spazzolino a setole morbide per rimuovere tutte le impurità.
  • Panni ‘magici’. Sono molto diffusi e si possono distinguere in due gruppi. Il primo è quello dei panni singoli asciutti, che servono a togliere la polvere e a lucidare l’oro. La seconda categoria è quella dei panni doppi. Il primo strato toglie la polvere. Il secondo, invece, aiuta a rimuovere i segni dell’ossidazione e lucida il gioiello alla perfezione. Sarà come nuovo!
  • Prodotti liquidi o in pasta. In commercio ce ne sono tanti e sono tutti specifici per l’oro. Sono efficaci per preservare tutta le bellezza dei gioielli, perché sono delicati e non abrasivi. Alla fine del trattamento, bisogna sempre utilizzare un panno molto morbido per l’asciugatura.

LEGGI ANCHE –> Argento annerito? Ecco come lucidarlo non solo con il bicarbonato

  • Soluzione con detersivo per piatti. E’ uno dei cosiddetti rimedi della nonna. Prendi una bacinella, riempila di acqua tiepida e qualche goccia di detersivo per piatti. Lascia i gioielli in ammollo nella soluzione per 20-25 minuti. Infine, risciacqua con acqua tiepida ed asciuga con un panno morbido.
  • Pasta fai-da-te con dentifricio. E’ un altro rimedio casalingo per pulire i gioielli in oro in poche mosse. Devi preparare una miscela di dentifricio e acqua tiepida. Mescola fino a creare una crema abbastanza fluida. Usala per trattare il tuo prezioso, aiutandoti con uno spazzolino a setole morbide. Infine sciacqua con acqua tiepida e asciuga.

Spetta a te scegliere il metodo più adatto per pulire i tuoi gioielli in oro. Puoi puntare sul fai-da-te oppure rivolgerti a professionisti del settore. In caso di dubbi, è sempre bene farsi consigliare dal gioielliere di fiducia.

 

 

 

 

Da leggere