Cane, gatto o altro animale domestico: scopri qual è il pet più adatto al tuo stile di vita e alla tua personalità

Animali domestici che passione! Scopri subito qual è il pet più adatto alle tue esigenze!

L’universo degli animali domestici è davvero sconfinato. Sempre più italiani prendono in casa un pet. Nel 2020, anno della pandemia Covid-19, si è avuto un boom di adozioni di cani e gatti dai rifugi.

Nella categoria dei pet rientrano anche coniglietti, pesci, uccelli, criceti e tartarughe. Scegliere un pet ti cambia la vita. Si riceve amore ma, con la stessa generosità, bisogna contraccambiare.

animali
(Adobe Stock)

Decidere di aver un animale in casa deve essere una scelta consapevole. Non si tratta di preferire questo o quel pet, giusto per seguire la ‘moda’ del momento. Gli animali non sono dei peluche da regalare ai nostri figli o al partner. Sono esseri viventi e meritano rispetto.

In Italia circa il 67% della popolazione vive con almeno un pet. Il dato è destinato a crescere. Ma come si fa a scegliere quello più adatto? Va considerato lo stile di vita dell’aspirante padrone? Secondo gli esperti sì, è opportuno farlo. Scopri di più.

Come scegliere il pet più adatto. Consigli pratici

E tu come te cavi con gli animali domestici? Hai già un pet in casa oppure stai pensando di prenderne uno? Se sei ancora indeciso perché non sai come scegliere, sappi che il primo passo da fare è considerare il tuo stile di vita.

Facciamo un esempio. Se hai una routine quotidiana frenetica, sei single e passi molte ore fuori casa per lavoro, allora è meglio non prendere un cane. Questo animale, infatti, necessita di attenzioni costanti e non può essere lasciato da solo a lungo.

animali
(Adobe Stock)

Discorso diverso per il gatto, che è molto più autonomo e indipendente. Il felino se la cava bene da solo, anche per giorni, a patto però che abbia un’adeguata scorta di cibo e acqua.

Prima di prendere un animaletto in casa, è bene riflettere su alcuni punti. Dovrai chiederti:

  • Quanto tempo puoi dedicargli
  • Se sei spesso fuori casa
  • Se puoi portare con te l’animale, anche quando vai in vacanza
  • Se il tuo stile di vita si concilia con le esigenze del pet
  • Quanto spazio puoi riservagli in casa
  • Perché desideri prenderlo con te

LEGGI ANCHE –> L’importanza della Pet Teraphy e come gli animali domestici stanno vivendo la pandemia

Devi interrogarti su quanto hai da offrire al pet, in termini di passione, impegno dedizione e amore incondizionati. Bisogna essere ancora più attenti nella scelta se in casa ci sono dei bambini. Per esempio cani e gatti difficilmente potranno essere accuditi dai più piccoli, quindi i genitori dovranno farsene carico al 100%.

Con dei piccoli in casa, se i genitori sono molto presi dal lavoro, è meglio  scegliere un criceto. E’ meno impegnativo, non va portato fuori. I bimbi possono dargli da mangiare anche da soli e, in questo modo, si responsabilizzano. Anche un uccellino è la scelta ideale. Ovviamente la gabbia va pulita regolarmente, per evitare l’accumulo di escrementi.

Per le persone anziane c’è l’ok degli esperti per i cani, purché si tratti di razze non troppo impegnative. Un amico a quattro zampe aiuterà a combattere il vuoto della solitudine. L’anziano si sentirà investito di nuove responsabilità accudendo il pet. Sarà un toccasana per mente e corpo.

Forse non sai che la scelta del pet rivela molto della tua personalità. Per gli scienziati, chi sceglie un gatto, è un individuo che tende ad isolarsi, che ama stare in casa circondato dalle sue abitudini, tendenzialmente riservato, anticonformista e amante della comodità.

Chi preferisce un cane, invece, ha una personalità più briosa, ama l’avventura e le attività all’aria aperta. Quasi sempre pratica sport e ama coinvolgere l’amico Fido, quando può, negli allenamenti outdoor.

Insomma è un po’ come dire: dimmi che pet hai e ti dirò che sei. Ora hai qualche elemento in più per scegliere l’animale più adatto a te. Un ultimo consiglio: occhio alle allergie! Alcuni peli possono provocare seri problemi.

 

 

 

Da leggere