L’importanza della Pet Teraphy e come gli animali domestici stanno vivendo la pandemia

In molti casi di disabilità o problematiche a livello sociale, un grande ruolo per la riabilitazione lo assumono gli animali attraverso la Pet Teraphy. Ma cosa è cambiato con il Covid e come stanno vivendo gli animali questo momento storico?

Un animale ti salva la vita: non è una frase fatta, ma è quello che si prefigge un operatore di Pet Teraphy attraverso l’amore che un animale può dare a chi soffre per motivi diversi. Che siano disabili, persone anziane o ragazzi con difficoltà di inserimento in un contesto sociale, la terapia ‘utilizzando’ un animale è molto diffusa ed ha risultati davvero eccezionali.

bambini e animali domestici
Bambini e animali domestici Foto di Ilona Ilyés da Pixabay

Oggi noi di CheDonna abbiamo intervistato Valentina Chiarelli, operatrice di Pet Teraphy, che ci ha raccontato la difficoltà di poter intervenire in diversi contesti sociali a causa del distanziamento sociale.

E’ un settore che però si è ‘adattato’ alla pandemia, cercando di trovare formule alternative per poter aiutare chi ha bisogno di sostegno, nonostante la mancanza di ‘presenza’ fisica.

Valentina ci racconta anche come gli animali domestici stanno vivendo questo momento storico: la gioia di avere il proprio padrone a casa molte più ore è stato un valore aggiunto alla vita dei nostri amici pelosi che spesso erano abituati ad ore di solitudine in casa. Semmai il dramma per loro, ci spiega Valentina, sarà quando i padroni torneranno alla vita normale, uscendo di nuovo intere giornate per andare in ufficio o in fabbrica.

Ecco come stanno vivendo la pandemia gli operatori di Pet Teraphy, e l’importanza di questo tipo di terapia per chi ha problemi di salute o di adattamento alla vita sociale.

Da leggere