Se prepari i popcorn a casa, occhio al sale! Non devi commettere per nulla al mondo questi errori

Spesso prepariamo popcorn a casa e sono uno spuntino delizioso. A volte, però, commettiamo degli errori, soprattutto con il sale. Ecco quali sono e come fare per evitarli.

I popcorn sono uno spuntino delizioso, molto gradito a grandi e piccini. Sono ideali per accompagnare la visione di un film, seduti magari comodamente sul divano di casa. Il mercato dei popcorn è molto fiorente sia in Italia che all’estero. Sono molto richiesti al cinema, per ingannare il tempo in attesa che il film venga proiettato in sala.

Ma i popcorn fanno ingrassare? E’ questa una delle domande più ricorrenti. In realtà, se consumati al naturale, contengono pochissimi grassi. L’apporto calorico generale, però, è più consistente; per 100 gr ci sono circa 375 calorie.

popcorn
(Pixabay)

I popcorn sono ricchi di amido, proteine, ferro e fibre naturali. Non ci sono grosse controindicazioni per il consumo, ovviamente se fatto in quantità moderate ed evitando di intingerli in salse grasse. Alcuni nutrizionisti inseriscono i popcorn persino nelle diete ipocaloriche, ovviamente con le dovute raccomandazioni per il consumo.

I popcorn si acquistano già pronti da mangiare, come le patatine, ma si possono fare anche a casa. Sicuramente anche tu li avrai preparati almeno una volta in padella. In questa seconda ipotesi, bisogna fare molta attenzione al alcuni passaggi.

Popcorn a casa: ecco tutti gli errori da non commettere

I popcorn sono forse lo spuntino più ghiotto da preparare. Non occorre tanto tempo. Sono ascrivibili al gruppo alimentare patate-cereali e, presi singolarmente, non sono una minaccia per la nostra linea. Tuttavia ci sono alcuni aspetti da considerare per un risultato perfetto.

Se li prepari a casa, certi errori li devi evitare. I popcorn si ottengono riscaldando i chicchi di alcune qualità di mais. Il consiglio è quello di acquistare una tradizionale confezione di semi da far scoppiettare in padella. Se ti è possibile, evita di prendere i chicchi in busta da inserire direttamente nel microonde. Contengono conservanti e additivi che rendono i popcorn più grassi.

popcorn
(Pixabay)

Altro errore: non intingere i popcorn in salse pesanti come quella barbecue. Non aggiungere condimenti extra e, se proprio non ti riesce di mangiarli senza sale, almeno metticene soltanto un pizzico.

Inoltre, ricorda che i popcorn non vanno mai salati durante la preparazione, cioè mentre scoppiettano in padella. Al massimo puoi salarli dopo, una vola messi nella ciotola. Così facendo si manterranno più croccanti.

LEGGI ANCHE –>> Pop corn: come mangiarli per non ingrassare

Con i popcorn, non fare l’errore di pensare che l’unica scelta sia salarli. Non è così. Anche se li consiglio resta quello di sgranocchiarli al naturale, ci sono delle valide alternative. Puoi metterci sopra un po’ di peperoncino o di cipolla in polvere, oppure un po’ di origano triturato. C’è chi osa persino di più, con una piccola spolverata di parmigiano.

Per accompagnare un gustoso aperitivo, i popcorn pepe e grana sono perfetti. Gusti ed aromi un po’ più intensi vanno a nozze con l’alcol. Ovviamente l’invito è sempre quello a non esagerare.

Se hai preparato troppi popcorn e te ne sono avanzati, non buttarli! Basta metterli in un sacchetto di plastica ben chiuso e conservarli nel freezer. Le alte temperature li proteggeranno dall’umidità. Potrai riutilizzarli fino a tre mesi. Tutto ciò che dovrai fare sarà tirarli fuori dal congelatore e metterli in forno per qualche minuto. Saranno buoni e croccanti, come appena preparati. Provare per credere!

 

 

 

 

 

Da leggere