La pasta frolla si sbriciola e non riesci a stenderla? Ecco gli errori che stai commettendo

Esattamente come la maionese, anche la pasta frolla può impazzire mentre la impastiamo e si sbricciola. Ecco alcuni errori da evitare e trucchi da adottare

Chi prepara i dolci, anche senza essere alle prime armi, lo sa benissimo. La pasta frolla, esattamente colme la maionese, può impazzire. Per la salsa significa che si straccia, che non monta come dovrebbe e ci sono dei rimedi. Vale anche per la pasta frolla quando si sbriciola. Significa che abbiamo commesso alcuni errori, ma possiamo anche rimediare.
La ricetta in fondo è semplice: farina, sale, burro freddo, poi zucchero a velo e uova.

Impastate, lasciate riposare per almeno 30 minuti, poi lo riprendete e lo lavorate per preparare quello che avete in testa, crostata, biscotti o tartellette che siano. Bene, ma se la pasta frolla quando la riprendete in mano tende a sbriciolarsi è la fine? No, perché per ogni errore c’è un rimedio.
Per ottenere una perfetta pasta frolla ci sono piccole ma essenziali regole da seguire. Se lo fate, il risultato è assicurato, altrimenti sono errori da correggere. Quelli più importanti sono legati agli ingredienti e alla loro lavorazione.
Il burro deve essere assolutamente freddo di frigorifero. In caso contrario non sarà una vera frolla e quindi potrebbe sbriciolarsi subito. Allo stesso modo le uova dovranno essere a temperatura ambiente e non fredde di frigorifero.

Passiamo alla parte manuale della ricetta. Lavorare l’impasto utilizzando unicamente le dita della mano: è un modo per non far riscaldare eccessivamente il burro come potrebbe succedere al contatto con il palmo.
Inoltre ricordatevi di lavorare l’impasti energicamente e in fretta, non troppo a lungo. Più tempo maneggiate la pasta e maggiore è la possibilità di compromettere il risultato finale facendo sciogliere il burro.

I migliori trucchi per evitare che la pasta frolla si sbricioli mentre la prepariamo

pasta frolla trucchi
pasta frolla si sbriciola

Dopo aver visto i consigli generali per non far sbriciolare la pasta frolla, passiamo ad alcuni trucchi veri e propri che vi salveranno la vita in cucina. Mettere la farina già setacciata nel boccale di un frullatore, insieme a un po’ di sale e al burro. Poi frullate fino a quando il composto avrà assunto un aspetto farinoso.
Fate una fontana con il composto ottenuto e versare al centro lo zucchero a velo e i tuorli. Solo a quel punto mescolate con le dita e impastate formando poi una palla. Avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo per circa 30 minuti.
Se la pasta frolla impazzisce e quindi già durante la lavorazione comincia a sbriciolarsi, non andate nel panico. Basterà aggiungere all’impasto mezzo albume e un po’ di acqua fredda, poi continuate a lavorarla come prima.

Pasta frolla trucchi
iStock Photo

Infine ricordatevi che l’impasto per la pasta frolla deve essere lavorato in un ambiente non caldo caldo. Proprio per questo il piano di lavoro ideale e sicuramente il marmo.

Da leggere