Sai perché i panni non andrebbero mai asciugati dentro casa? La guida agli errori da non commettere

Panni asciugati in casa? Meglio di no! Ci sono motivi precisi per i quali si dovrebbe abbandonare subito questa abitudine. Non è sana! Occhio alle muffe (e non solo).

Asciugare il bucato in modo impeccabile è l’ambizione di molti. Per farlo velocemente bisognerebbe stenderlo all’esterno. Non tutti, però, possono permetterselo.

In molti condomini è vietata l’installazione dei ferri sui quali stendere i panni. Con questo limite, al massimo ci si può arrangiare con uno stendino a rotelle o con fissaggio a muro. In alternativa ci sono le asciugatrici, che hanno però costi elevati e non sono alla portata di tutti.

bucato
(Pixabay)

Ma anche chi ha la possibilità di stendere il bucato sul balcone o nel guardino, trova un impedimento nella pioggia. Che fare quando è maltempo e i panni sono già stati lavati in lavatrice? E’ preferibile aspettare che il meteo migliori oppure stenderli in casa? Tutti ci siamo ritrovati in una situazione simile almeno una volta.

In ogni caso, si dovrebbe evitare di asciugare i panni in casa. Questa abitudine, non proprio sana, andrebbe abbandonata per vari motivi. Ecco quali.

Panni asciugati in casa sì o no? Meglio sempre evitare!

I panni bagnati tenuti a lungo in bacinella possono puzzare di muffa. Discorso simile per quelli stesi sullo stendino, tenuto perennemente in casa d’inverno.

Indossare un maglione che puzza di umidità non è una bella cosa! In alcune situazioni può essere persino imbarazzante. Ci sono dei trucchetti per evitare questo inconveniente. Si può provare a mettere dei sacchetti di riso vicino allo stendino. Assorbiranno umidità e cattivi odori.

bucato
(Pixabay)

Asciugare panni in casa può essere dannoso per la salute. Il motivo è piuttosto ovvio. L’umidità rilasciata dai panni bagnati favorisce la proliferazione di germi e batteri. Ma, in particolare, si crea un ambiente ideale per gli acari della polvere, che causano diversi tipi di allergie. In un ambiente troppo umido se la passano male anche tutti quelli che hanno problemi d’asma o che soffrono di altre malattie respiratorie.

Se proprio non si può fare a meno di stendere i panni in casa, vediamo almeno come si può velocizzare l’asciugatura. Di seguito alcuni consigli.

LEGGI ANCHE –> Fuori piove? Ecco il trucco per asciugare rapidamente il bucato in casa

  • Bisogna lasciare spazio tra gli indumenti. Così facendo tutti i panni riceveranno la giusta corrente d’aria, indispensabile per l’asciugatura.
  • I panni più spessi vanno rovesciati. E’ il caso di tute, maglioni pesanti e così via. Stenderli rovesciati elimina l’acqua in eccesso e velocizza l’asciugatura. Si presuppone, però, che sia stato fatto un lavaggio con centrifuga, altrimenti ci vorranno giorni.
  • Asciugatura più veloce in congelatore. Sembrerà strano, forse persino assurdo, ma è un trucchetto davvero infallibile. E’ un metodo da provare per gli indumenti che vogliamo magari indossare ma che sono bagnati. Se la maglietta preferita è ancora umida, basta metterla in un sacchetto di plastica e riporlo nel congelatore. La busta dovrà essersi congelata tutta prima di tirarla fuori. A fine operazione la maglietta sarà asciutta, pronta per essere stirata. Provare per credere!
  • Uso del phon per i piccoli indumenti. Mutandine, reggiseni e calzini possono essere asciugati con il phon, dopo un lavaggio in lavatrice con centrifuga. In pochi minuti saranno pronti per essere riposti nel cassetto.

Ora sai perché è meglio evitare di asciugare il bucato in casa. Prima di azionare la lavatrice, è sempre bene consultare il meteo, magari dalla app dello smartphone.

 

 

 

Da leggere