Come scegliere la collana più adatta al tuo collo per esaltarne i pregi e nasconderne i difetti

Scegliere la collana può essere piuttosto impegnativo: oltre a doverla abbinare all’outfit bisogna tenere in considerazione anche la forma del proprio fisico per esaltarne i pregi e nasconderne i difetti. Ecco una guida completa! 

come scegliere collana
(Pinterest)

Una collana dev’essere un complemento perfetto per molte cose: il viso, l’outfit, il fisico nel suo complesso. Per questo motivo è strettamente necessario sapere non soltanto quali collane stanno meglio con un determinato modello di abito, ma anche quali sono le più adatte alla nostra fisicità.

Come scegliere la collana: uno schema infallibile

come scegliere collana
(Pinterest)

Come per ogni altro accessorio, la collana può essere utilizzata per compensare piccoli o grandi “difetti” della figura oppure per esaltarne i punti forti. Per essere certe di non sbagliare la regola generale è di scegliere collane con caratteristiche opposte a quelle del fisico.

Per fare un esempio, una donna dal collo spesso e un po’ corto dovrebbe optare per collane sottilissime e lunghe almeno fino alla scollatura, in maniera da non appesantire ulteriormente il collo.

Una donna molto esile e magra, dai fianchi stretti non dovrebbe mai indossare collane lunghe e sottili, che contribuirebbero ad accentuare la linearità eccessiva della figura e la mancanza di forme accentuate. Molto meglio collane di media lunghezza e un po’ vistose.

Il choker amato dalle giovanissime

Il choker è in tutto e per tutto un collarino che fascia il collo e non si “adagia” alla sua base. Per questo motivo è perfetto per le donne dal collo sottile e slanciato, molto meno per le ragazze dal collo un po’ tozzo.

Questa collana si adatta bene sia a maglie con lo scollo rotondo sia a top scollati: bisogna sottolineare però che fa apparire il seno un po’ basso, quindi è sconsigliato se si ha il seno abbondante, che quindi tende a riempire visivamente un volume posto più in basso rispetto a quello che accade con un seno più minuto.

Le collane lunghe che slanciano la figura

Come scegliere una collana per un total look? Basta puntare su una collana lunga e magari a più strati, come fa spesso Rihanna. Questo tipo di collana è infatti in grado di occupare uno spazio molto lungo e aiuta anche un fisico un po’ più pieno ad apparire slanciato.

Il difetto di una collana lunga consiste principalmente nel fatto che la parte superiore del busto rimane un po’ vuota. Per questo motivo l’idea di sovrapporre vari strati di collane a più lunghezze è un’ottima idea per riempire lo spazio che si crea tra il collo e il margine più basso della collana.

Naturalmente l’idea di base è non esagerare, ma se ci si sente particolarmente temerarie si potrebbe copiare in tutto e per tutto lo stile di Rihanna, che di certo non ha avuto timore di indossare un numero imprecisato di giri di perle.

Le collane importanti da indossare con le spalle nude

Questo tipo di collana è corta e spessa, cattura l’attenzione grazie a decorazioni e pendenti colorati. Le dimensioni di pendenti e decorazioni sono quasi sempre importanti, quindi queste collane vanno indossate con abiti estremamente semplici, preferibilmente a tinta unita e decisamente senza orecchini.

Si tratta di collane perfette da indossare sulle spalle nude, quindi con abiti senza spalline, dalla scollatura dritta o a cuore.

Questa collana è inadatta a persone dalle spalle strette o dal collo molto sottile, poiché accentuerebbe la poca estensione delle spalle e farebbe apparire il collo ancora più magro e debole.

Le collane di media lunghezza, perfette per uno scollo a V

Le collane a catena di media lunghezza, che terminano esattamente all’inizio del seno, sono perfette per riempire con grazia ed eleganza uno scollo a V. Sono le preferite in assoluto dalle ragazze che amano lo stile romantico o che amano indossare piccoli pendenti.

Leggi anche => 5 must have per chi sogna un guardaroba romantico da principessa

Queste collane sottili sono estremamente versatili e si trovano in commercio in moltissime varianti. Perfette da portare insieme a collane di lunghezze differenti, sono anche le preferite di Chiara Ferragni, che ama indossarne molte di piccole dimensioni e dello stesso materiale (solitamente oro giallo).

Da leggere