Ciro Ferrara, chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Ciro Ferrara, ex calciatore, opinionista e allenatore, ora si dedica alla famiglia e agli impegni sul piccolo schermo. Il rettangolo verde, però, rimane impresso nel suo cuore e nella sua quotidianità.

Ciro Ferrara
(Getty Images)

Napoli è la patria calcistica di Maradona, un uomo in grado di prendere per mano due popoli: quello argentino e quello partenopeo. In quegli anni, quando il Pibe de Oro incantava il San Paolo – che oggi porta il suo nome –, c’era Ciro Ferrara. Ex difensore e attuale allenatore, oltre che commentatore e opinionista sportivo.

L’unico a potersi permettere – senza particolari ripercussioni – di indossare prima la maglia del Napoli e poi quella della Juventus. Due mondi paralleli (destinati a incontrarsi poco almeno sul piano della rivalità) che hanno plasmato la personalità di Ciro così poliedrica e talentosa anche fuori dal campo.

Nome: Ciro Ferrara

Età: 54 anni

Data di nascita: 11 febbraio 1967

Segno zodiacale: Acquario

Professione: ex calciatore, allenatore e opinionista sportivo

Luogo di nascita: Posillipo

Altezza: 180 cm

Peso: 90 kg

Profili social: Instagram e Twitter

Ciro Ferrara carriera

Ciro Ferrara carriera
(Instagram)

Nasce a Posillipo l’11 febbraio del 1967 e mostra da subito la passione per il calcio: il segno dell’Acquario contraddistingue il suo lato artistico e la volontà di distinguersi anche lontano dal rettangolo verde. Quello Scudetto vinto con il Napoli ha avuto un sapore particolare, gli appassionati ricordano – negli anni ’90 – quell’abbraccio fraterno con Maradona a rivendicare un legame importante al di fuori delle origini.

Natali che hanno fatto la differenza, invece, alla Juventus quando ha cominciato a vincere quasi per abitudine senza dimenticare l’umiltà di saper ripartire ogni volta. Le statistiche sottolineano l’abnegazione di un uomo che, in mezzo al campo, ha compiuto una scelta di vita che ribadisce ancora oggi giorno dopo giorno: 247 presenze e 12 gol con la maglia del Napoli, 253 presenze e 15 gol con la maglia della Juventus.

Numeri meno fortunati quelli da allenatore, ma ugualmente importanti per il proprio percorso formativo: i primi due anni come collaboratore tecnico della Nazionale Italiana di Calcio (2005-2006 con un Mondiale vinto a Berlino e 2008-2009), poi l’esperienza alla Juventus l’anno successivo.

Vita privata e Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ciro Ferrara (@ciroferrara_official)

L’impatto sulla panchina bianconera, molto diverso rispetto all’esperienza da giocatore, lo porta poi a tornare in azzurro: ancora con l’Italia, dal 2010 al 2012, ma stavolta con gli Under 21. Più giovani, ma forse più volenterosi di alcuni big. Contesto che, successivamente, lo porta a Genova (sponda blucerchiata). Una stagione con la Sampdoria senza infamia e senza lode per poi arrivare al passato recente: la parentesi sulla panchina del Wuhan Zall. Stagione 2016-2017.

Panchine e telecamere, perché Ciro si è sempre dilettato anche sul piccolo schermo: le prime pubblicità in gioventù, fino alla presenza fissa in format sportivi di successo. L’approdo in Mediaset, i mesi a Sky, l’hanno portato ad essere un opinionista molto richiesto. Recentemente l’abbiamo visto partecipare anche ad “Amici” – il celebre talent show targato Biscione, ideato e condotto da Maria De Filippi – nella versione vip dove ha mostrato la propria passione per il ballo.

Nel privato è molto discreto, ma mai schivo. Sposato con Paola Pallonetto – giusto per restare in ambito calcistico – fino al 2017 da cui ha avuto 3 figli: Benedetta, che recentemente lo ha reso nonno, Giovanbattista e Paolo. Ritratto familiare che ritroviamo interamente in un celebre spot pubblicitario in cui lo yogurt non è l’unica cosa dolce che vediamo. Ciro, come lo chiamano affettuosamente i propri cari, è anche su Instagram dove conta ben 119mila followers.

Da leggere