Cuticole: meglio eliminarle o spingerle indietro? Scopriamo come trattarle!

Le cuticole sono una parte molto delicata dell’unghia. Scopriamo cosa sono, quale è la loro funzione, come trattarle in modo corretto e la ricetta di bellezza che le manterrà perfette.

Le mani e le unghie in particolare sono una parte del nostro corpo costantemente in vista e per questo sono diversi i trattamenti di bellezza ai quali le sottoponiamo ogni giorno, che sia la semplice passata di smalto o l’applicazione di una crema trattamento.

Le cuticole presenti attorno al letto ungueale sono poi oggetto di trattamenti davvero invasivi e troppe volte aggressivi che mirano ad un effetto estetico perfetto senza però considerarne la funzione fisiologica e il loro stato di salute. Sono diverse le scuole di pensiero legate ai trattamenti per le cuticole, c’è chi d’abitudine preferisce tagliarle via o chi preferisce soltanto spingerle indietro con delicatezza.

manicure
Freepik

Scopriamo cosa sono le cuticole, a cosa servono, come trattarle in modo corretto e l’eccezionale ricetta fai da te per creare in casa  un olio per cuticole davvero efficace.

Cuticole: cosa sono e quale è la loro funzione

Le cuticole sono quella lunetta di pelle che circonda l’unghia la cui funzione non è certo quella di rovinare la manicure ma quella di proteggere l’unghia e la pelle. Queste pellicine aderenti perfettamente al letto ungueale infatti, svolgono una funzione molto importante, quella di ‘sigillare’ l’unghia per proteggerla da contaminazioni batteriche e da micosi, sono una barriera importantissima per prevenire anche infezioni e dermatiti legate alla mano stessa.

Dovrebbero dunque essere trattate con cura e delicatezza ogni giorno rispettandone la naturale funzione fisiologica. Se le unghie sono sempre molto fragili, prova il rimedio della nonna. 

Cuticole: è meglio eliminarle o spingerle indietro? Ecco come trattarle in modo corretto

Vista la loro importante funzione protettiva le cuticole, anche secondo le ultime pratiche e teorie estetiche riguardo la manicure, non andrebbero mai eliminate completamente per non esporre le unghie e la mano a contaminazioni batteriche o infiammazioni.

manicure
Freepik

Sarà dunque la scelta giusta quella di spingerle indietro qualora apparissero troppo invadenti. La parte delicata delle cuticole inoltre, tende spesso a seccarsi per questo idratarla con prodotti emollienti ogni giorno le renderà meno evidenti e più trattabili allo spingi cuticole, uno strumento che si trova facilmente in commercio.

Eliminare le cuticole con il tronchesino è una pratica che anche i medici dermatologi sconsigliano ma se si sceglie per un trattamento così estremo sarà bene ammorbidirle sempre con un bagno in acqua calda di qualche minuto prima di asportarle.

Cuticole: i trattamenti migliori

Ogni giorno le cuticole andrebbero idratate, la pelle infatti, sul contorno del letto ungueale tende a seccarsi molto dando luogo ad un effetto antiestetico. Per trattare le cuticole si potrà utilizzare un olio specifico che le nutra e le idrati in profondità. Questo potrà essere massaggiato almeno una volta al giorno su tutte le unghie comprendendo anche le cuticole.

Attenzione massima al prodotto che si sceglie perché la maggior parte degli oli per cuticole in commercio sono formulati a base di paraffina liquida, un prodotto tutt’altro che idratante. Si potrà dunque scegliere un olio vegetale puro, come quello di mandorle dolci, o meglio quello di jojoba o di ricino specifici per il trattamento di unghie e capelli. Scopri come evitare le sbavature di smalto sulle cuticole. 

Come preparare un eccezionale olio per cuticole con ingredienti naturali

Scoprite come preparare un ottimo olio per cuticole efficace ed economico utilizzando gli oli vegetali più indicati per nutrire, idratare e rinforzare unghie e cuticole.