State insieme da poco? Ecco come superare alcune fasi imbarazzanti

Ogni relazione appena nata ha delle tappe inevitabili, alcune delle quali sono davvero imbarazzanti. Ecco le principali e come superarle.

coppia in imbarazzo
fonte foto: Adobe Stock

Quando ci si innamora e si inizia una relazione, sembra quasi di camminare sulle nuvole. Ogni cosa appare perfetta e persino i difetti del partner appaiono come qualcosa di carino. Allo stesso tempo si tende a vivere come se per entrambi la vita fosse iniziata dal primo bacio, dimenticandosi così del passato. Tutti momenti speciali ed in grado di rendere i primi tempi idilliaci.

Come sappiamo, però, presto o tardi la tanto apprezzata fase dei primissimi tempi passa e lascia il posto alla vita vera. Quella fatta di famiglia, amici, impegni e del passato di entrambi. Tutti fattori che possono dar vita a situazioni potenzialmente imbarazzanti che oggi cercheremo di capire insieme al fine di trovarvi una soluzione.

Le situazioni imbarazzanti per chi sta insieme da poco

coppia curiosità
Photo FreePik

Stare insieme con qualcuno e conoscere il suo mondo è sempre entusiasmante. Ci si scopre giorno per giorno, ci si vede con gli occhi dell’altro e si ha come la sensazione di essere un tutt’uno con l’altra persone. Con il passare dell’innamoramento ed il consolidarsi del rapporto, però, la vita di entrambi inizia a bussare prepotentemente. Ciò da spesso il via a situazioni che possono risultare difficili o imbarazzanti ma che con un po’ di pazienza possono trovare una soluzione rapida e indolore.

Incontrare gli amici di entrambi. Quella dell’incontro con gli amici di uno o dell’altro è sempre un grande scoglio. Da una parte si teme il giudizio, dall’altra si teme di essere visti in modo diverso dal partner. Ecco quindi che il momento può essere rimandato fin troppo o anticipato senza un motivo e quando è ancora troppo presto. La soluzione sta come sempre nel mezzo. L’ideale, infatti, è passare alle presentazioni alla prima occasione che lo consente (cosa difficile di questi tempi).

L’alternativa è quella di incontrarli poco alla volta, ma sempre per poco tempo. Giusto il tempo di un saluto, di uno scambio di battute e di una verifica da fare in separata sede sia con il partner che con loro. E quando il problema sono i suoi di amici? Il punto sta nel restare sempre se stessi e ricordare che si sta con la persona amata e non con il suo mondo. Chi gli vuole bene veramente saprà trovare uno spazio in più. E gli altri è meglio lasciarli perdere e aspettare che facciano da soli qualche danno. Mettersi subito a giudicarli o a sindacare su chi e come sono è infatti una mostra da evitare, sopratutto i primi tempi.

Parlare o incontrare gli ex. Tutto ciò che riguarda gli ex è sempre motivo di ansia. Dopotutto si tratta di ammettere a se stessi e al partner che si è già amato qualcuno. Posto che ognuno di noi vive questo argomento in modo diverso, essere sinceri e chiari fin dall’inizio è sempre l’opzione più valida. Per questo motivo è necessario dirsi sempre la verità e non nascondere un eventuale incontro con un ex o il fatto che si è stati male per lui. Al contempo è importante mostrarsi comprensivi verso il passato della persona che si ama. E se l’ex fa ancora parte dei suoi amici? In tal caso molto dipende dal tipo di persona e dagli intercorsi che ci sono stati tra loro. Anche in questo contesto, però, la sincerità e una mente aperta sono le armi indispensabili per uscirne indenni.

Vivere le festività. Pasqua è sempre più vicina e anche se quest’anno le limitazioni renderanno difficili gli incontri con i parenti, l’argomento salterà certamente fuori. E si sa, quando si sta insieme da poco, parlare di dove e come passare le feste può essere un problema. Prima di tutto è bene indagare su cosa fare insieme, valutando se rimandare ad un secondo momento eventuali incontri con la famiglia. In secondo luogo è bene dimostrarsi comprensivi in caso di tradizioni che al partner dispiacerebbe perdersi. Parlare in questi casi, purché fatto con la volontà di stabilire un dialogo, è sempre la cosa migliore.

Parlare del futuro e scoprirsi a sognare cose opposte. Così come ognuno di noi ha un passato, ha anche un’idea del proprio futuro. A volte quest’idea può cozzare in modo stridente con quella del partner. È quindi importante parlarne insieme senza perdere mai la calma e ricordando che il futuro è sempre in divenire e che tante delle cose che ci si immagina in un modo possono cambiare per i motivi più disparati. L’unico vero ostacolo, in questi casi, è il diniego alla flessibilità da parte di uno dei due. Se ci si ama e si ha voglia di venirsi incontro è quasi sempre possibile creare una terza strada che sia un misto delle due e a volte con qualche arricchimento in più.

Scoprire di avere idee diverse su qualcosa. Differenze importanti come quelle politiche o religiose possono rappresentare un grande scoglio. Così come la scelta o meno di avere dei figli. In questi casi è importante parlarne con calma e sopratutto darsi del tempo. È vero, ci sono coppie che davanti a questi stop si separano. Altre invece riescono ad andare avanti trovando alte vie. Ciò che conta è superare l’imbarazzo del momento trovando altre vie e prendere ogni decisione importante ricordando che ci sono cose che con il procedere del rapporto possono cambiare ma che al contempo è importante anche tener fede a se stessi.

coppia espressione sorpresa
Photo FreePik

Superare i momenti imbarazzanti, dai più semplici ai più seri è un percorso che va affrontato insieme e che una volta superato può rendere la coppia più forte e unita che mai. Ciò che conta è trovare sempre un modo e scegliere di affrontare le cose in coppia. In questo modo si potrà crescere insieme e far evolvere il rapporto nel modo migliore.

Da leggere