Palombelli a Sanremo 2021. C’è chi avrebbe voluto una giornalista Rai

Sanremo 2021, piovono critiche su Barbara Palombelli. C’è chi avrebbe scelto tra le giornaliste della Rai. Tutti i dettagli della polemica

Barbara Palombelli
(Getty Images)

E’ ufficiale: Barbara Palombelli sarà coconduttrice al Festival di Sanremo 2021. La giornalista ha accettato la proposta di partecipazione, che è arrivata direttamente dal direttore artistico. Ho ricevuto una telefonata di Amadeus e sarò a Sanremo con lui venerdì 5 marzo! Sono stata al Festival varie volte – ha sottolineato il volto Mediaset – come giornalista e in giuria, ma questa volta è diverso: salirò sul palco!!! Sarà una emozione pazzesca, incredibile“.

La padrona di casa di Forum, programma televisivo cult di Mediaset, non ci sta nella pelle per l’esperienza professionale che vivrà sulla rete ammiraglia del servizio pubblico. E’ entusiasta, non si aspettava un’occasione simile ma si dice prontissima a dare il massimo per un’edizione particolare, la 71esima, che sarà molto diversa a causa del Covid.

La manifestazione, in onda su Rai Uno dal 2 al 6 marzo 2021, si svolgerà senza pubblico in sala. Una cosa del genere non era mai accaduta prima e ha lascato un po’ d’amaro in bocca persino ad Al Bano. Inoltre, sono stati aboliti tutti gli eventi esterni collegati alla kermesse canora. Insomma ci sarà un protocollo sanitario rigidissimo, così come raccomandato dal Comitato tecnico-scientifico.

La Palombelli sarà al fianco di Amadeus nella penultima serata. Le altre donne del festival sono Naomi CampbellElodie Matilda De Angelis. Intanto, piovono critiche per la partecipazione al Festival della giornalista di Mediaset. C’è chi chiede come mai non sia stata scelta una delle professioniste della Rai. Di seguito tutti i dettagli della polemica.

Palombelli a Sanremo 2021. “Perché non la Botteri?”

Barbara Palombelli
(Facebook @barbarapalombelliofficial · Giornalista)

“Tra le professioniste dell’informazione del Servizio Pubblico quest’anno, non ne abbiamo trovate altre ugualmente meritevoli. A questo punto mi aspetto la premiazione dei Telegatti su Rai1. Ovviamente in appalto totale“. Questo è il tweet in aperta polemica di Riccardo Laganà, consigliere d’amministrazione Rai eletto dai dipendenti. Con un filo di sottile ironia si chiede come mai sia stata scelta una giornalista Mediaset piuttosto che una del servizio pubblico radiotelevisivo. Il riferimento, neppure tanto velato, è alla decisione di Amadeus.

Laganà non è l’unico a polemizzare. La pensa allo stesso modo anche Vittorio Di Trapani. “Barbara Palombelli conduttrice di Sanremo per una sera. Ennesimo atto di disprezzo nei confronti delle giornaliste della Rai. Un programma Mediaset ogni sera attacca la Rai e i suoi dipendenti, e la Rai che fa?. Questa la critica al vetriolo del segretario Unisgrai.

C’erano valide alternative al volto Mediaset. Ne è convinta la consigliera Rita Borioni che su Facebook ha scritto: Giovanna Botteri, Federica Sciarelli, Serena Bortone, Monica Giandotti non andavano bene? Evidentemente le giornaliste Rai non sono all’altezza secondo i vertici della Rai”.

Picchia duro anche Massimo Capitanio. “Far calcare il palco di Sanremo a Barbara Palombelli è l’ennesima dimostrazione dell’incapacità della Rai nel valorizzare le risorse interne, oltre ad essere un cedimento alla logica degli agenti. Mercoledì sera in Vigilanza – ha aggiunto il leghista – l’amministratore delegato Salini saprà spiegarci la ratio di questa scelta”.

Amadeus al Festival di Sanremo
(Screen)

C’è nuova ‘grana’ per Amadeus, l’ennesima in questa edizione sui generis del Festival a causa dell’emergenza sanitaria. Comunque la partecipazione della Palombelli è stata ufficializzata e difficilmente ci sarà una variazione in scaletta.