Trucchi per pulire senza difficoltà e in fretta il freezer

Se non sapete come pulire bene e in fretta il freezer, ecco i trucchi per farlo senza alcuna difficoltà, scopriamolo insieme.

freezer
Foto:Adobe Stock

Sbrinare il freezer è una faccenda domestica poco gradita da molti, richiede tempo e cura. A differenza del frigorifero il freezer si deve sbrinare e poi pulire ma è necessario farlo per garantire una corretta conservazione degli alimenti. Purtroppo con il passar del tempo si può accumulare ghiaccio ma anche sporco e cattivo odore, quindi è necessario intervenire subito e nel modo corretto. Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come rendere piacevole e veloce lo sbrinamento del freezer.

Freezer: come pulire correttamente

Freezer
Freezer (Adobestock photo)

Come accade per alcuni elettrodomestici come forno, frigorifero, lavatrice, asciugatrice, la corretta pulizia e funzionamento garantisce vita lunga, stesso discorso vale per il freezer. A differenza del frigorifero il freezer si può sbrinare anche una sola volta l’anno a meno che non ci sia una necessità. Con il passare del tempo dopo aver messo gli alimenti da congelare si possono accumulare strati di ghiaccio, sporco e cattivi odori.

Ecco come pulire velocemente il freezer, segui questi step.

-Leggere il libretto di manutenzione: solo in questo modo non commetterete errori.

-Staccare la spina dell’alimentazione

-Mettere degli stracci sul pavimento: in alternativa anche delle asciugamani di spugna sono una buona soluzione da poggiare sul pavimento. Quando avviene lo scongelamento è naturale che possa scorrere acqua dal congelatore, quindi oltre a dei secchi dovete avere dei panni a portata di mano per assorbire tutto. Sarebbe preferibile metterli intorno al congelatore, dipende da modello.

-Svuotare il freezer: dovete togliere tutto quello che avete all’interno e riporlo in un altro freezer se avete oppure mettete in una busta e aggiungete le mattonelle di ghiaccio. Una buona soluzione sarebbe quella di mettere gli alimenti nella borsa frigo.

-Rimuovete tutti i ripiano o cassetti: adesso non vi resta che pulirli. Potete farlo con detergente per stoviglie oppure con dell’acqua calda e aceto. Poi lasciate asciugare per bene.

Solo adesso potete sbrinare il freezer ecco come.

Dopo aver staccato la spina, l’alimentazione è assente quindi lentamente si tenderà a sbrinare il congelatore. L’errore da non fare e non rompere con violenza il ghiaccio con utensili da cucina, perchè rischiate di creare danni al freezer in particolar modo alle resistenze. Il tempo di scongelamento del freezer è variabile perchè dipende da quanto ghiaccio si è accumulato nel tempo e dalle condizioni esterne. Sicuramente se è inverno e c’è umidità in casa il tempo di scongelamento è più lento.

Potete però aiutarvi con la spatola in plastica che esce in dotazione per staccare il ghiaccio solo quando il ghiaccio inizia a sciogliere un pò. Ma limitatevi ad utilizzare questa evitate mestoli o martelli che possono causare danni. Solo quando avrete eliminato tutto il ghiaccio, potete procedere alla pulizia del freezer. E’ necessario pulire sia la parte interna che esterna.

Anche il frigorifero va lavato spesso ecco come procedere!

Come pulire con prodotti naturali

Pulire la lavatrice
Foto:Adobe Stock

La parte interna del freezer si può pulire solo quando avete rimosso tutto il ghiaccio. riempite una bacinella con acqua calda e aceto, immergete un panno morbido in microfibra o una spugna non abrasiva. Poi strizzate e pulite più volte all’interno del freezer. Evitate altri detergenti perchè possono rilasciare odori molto forti, invece l’aceto riesce ad eliminare il cattivo odore e igienizza in profondità.

Adesso procedete alla pulizia esterna che spesso passa in secondo piano, ma anche questa parte va pulita bene. Inoltre non vanno dimenticate le guarnizioni, purtroppo si può annidare sporco ma anche batteri. Potete pulire le guarnizioni con acqua calda e aceto, se sono rimuovibili potete toglierle e poi rimettere. Ma dovete prestare attenzione per evitare di danneggiarle e non si garantirà un buon isolamento termico. Invece le superfici esterne con un panno e detergente adatto al materiale. Ricordate e di scegliere sempre un panno morbido che non graffi le pareti.

Solo adesso potete mettere tutto nel freezer solo dopo aver asciugato bene tutte le superfici. Mettete i cassetti o ripieni dipende dal modello del freezer, inserite adesso la spina e poi dopo un’ora potete mettere gli alimenti.

freezer
Foto: Istock

Si consiglia procedere così perchè si deve dare il tempo al freezer di ripristinare la temperatura. Quindi il consiglio è di prestare sempre attenzione allo sbrinamento per evitare che l’eccesso di ghiaccio possa ostacolare il buon funzionamento del freezer perchè l’aria fredda non riuscirà a circolare bene e non si potrebbe garantire la corretta conservazione degli alimenti.