Brocche e bottiglie di vetro opache? Ecco come lavarle correttamente

Come pulire bene le bottiglie e caraffe di vetro opache? Scopri i trucchi infallibili per far brillare il vetro con pochi prodotti ed economici.

Bottiglie vetro
Foto:Pixabay

Le bottiglie in vetro sono poco utilizzate, di solito quando si acquistano bibite e acqua si preferisce quelle in plastica, a meno che non acquistate vino, spumante o bibite e quindi vi ritrovate con qualche bottiglia di vetro vuota in dispensa.

Ma avere in casa delle bottiglie vuote in vetro è una buona soluzione, così da poterle riutilizzare per evitare di cestinarle. In molti comuni ci sono distributori di acqua naturale e minerale, quindi se avete l’abitudine di recarvi li per acquistare l’acqua potabile, potete riutilizzare le bottiglie di vetro per poter trasportarla.

Infatti il vetro è un materiale migliore rispetto alla plastica per conservare bene l’acqua perché è praticamente inerte al contatto. Ma l’unica accortezza è di lavare bene e correttamente il vetro, in questo modo si garantisce una corretta conservazione dell’acqua e non solo. Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come lavare correttamente le bottiglie in vetro e le caraffe.

Come lavare bene le brocche e le bottiglie di vetro opache

pulire aceto
Foto:Freepik

Il vetro deve essere lavato bene e correttamente, purtroppo a lungo andare si può opacizzare a causa del calcare. Certo non è bello a vedersi bottiglie opache, come accade per i bicchieri in vetro! Stesso discorso vale per le caraffe per chi le utilizza, di solito si mettono a centro tavola quando avete ospiti a pranzo si riempiono di acqua, bibite e vino. Ormai si possono trovare in commercio anche di design diversi.

Visto che le bottiglie di vetro richiedono cura per questo motivo molte persone preferiscono utilizzare le bottiglie in plastica per conservare l’acqua ma come ben tutti sanno non è proprio la scelta ecologica da fare.

Scopriamo come pulire le bottiglie e caraffe di vetro senza alcuna difficoltà.

Non basta mettere sotto acqua corrente le bottiglie e lavarle è necessario prestare attenzione alla pulizia se si vuole una bottiglia o caraffa lucida e trasparente. Non tanto la caraffa ma la bottiglia di vetro avendo un collo stresso non è proprio facile lavare correttamente all’interno a meno che non acquistate la spazzola adatta per bottiglie.

Uno strumento indispensabile che dovreste avere in casa perchè vi permetterà di arrivare al fondo delle bottiglie e nei punti interni più difficili da raggiungere. Basta mettere in una bacinella acqua calda e del detersivo per stoviglie, immergete la spazzola e poi inserite nella bottiglie e pulite delicatamente. Grazie alle setole morbide e flessibili davvero non sarà difficile pulire.

Se le caraffe e bottiglie di vetro sono opache è necessario intervenire con prodotti naturali che rendono brillante e lucido il vetro. Potrebbe accadere spesso che quando si lavano in lavastoviglie le bottiglie e caraffe non si utilizza l’anticalcare quindi potrebbero a lungo andare formarsi il calcare. Anche quando l’acqua del rubinetto ha un elevato contenuto di calcare potrebbe verificarsi ciò.

Provate con il bicarbonato di sodio, riempite le caraffe e bottiglie con acqua e bicarbonato e lasciate così per  8 ore. Trascorso il tempo dovete sciacquarli bene e poi l’asciugate all’aria o le ponete nello scolapiatti. Se notate ancora il calcare e i bicchieri non sono brillanti, procedete in questo modo. Riempite bottiglie e caraffe con acqua, il succo di  limoni, aceto di vino bianco e un pò di sale fino. Trasferite nella bottiglia o caraffa e lasciate per una notte intera e poi lavate con il detergente il giorno dopo, sciacquate e asciugate all’aria.

Anche il solo aceto è efficace. Riempite la bottiglia con acqua e aceto e poi lasciate per un’ora, svuotate e lavate con detersivo, sciacquate e lasciate asciugare bene. Invece in caso di bottiglie di vino sporche, l’unica soluzione è mettere acqua con detergente per stoviglie. Chiudere bene con il tappo e agitare ripetutamente, poi inserite la spazzola e pulite bene. ripetete più volte e sciacquate.

Come avete ben capito oltre al normale detergente per stoviglie basta avere in casa 3 ingredienti naturali l’aceto, bicarbonato e limone, garantiscono pulizia profonda ed eliminano anche odori forti come il vino.

borraccia vetro
Foto: Istock

Le bottiglie di olio che non volete cestinarle ma riutilizzarle per travasare l’olio potete sgrassarle in questo modo. Lavate la bottiglia con acqua, versate acqua tiepida con del sale grosso e un pò di aceto. Chiudete con il tappo e agitate bene per un minuto e poi lasciate agire per 3 ore circa, provate a svuotare e lavare come consigliato sopra.

Quindi prestate attenzione quando pulite le bottiglie in vetro, così potete riutilizzarle senza nessun problema!