Ami i datteri? Come mangiarli per perdere peso

Chi ama i datteri, si trova sempre nella spiacevole situazione di dovervi rinunciare al fine di mantenere la linea. Eppure, se mangiati nel modo corretto, possono aiutare a perdere peso.

datteri amici dell'intestino
Fonte foto: Istock

I datteri rientrano tra i sogni proibiti di moltissimi italiani che sono soliti concedersene giusto un paio solo durante le feste di Natale. Eppure si tratta di un cibo ricco di proprietà benefiche e che mangiato nel modo corretto può aiutare persino a perdere peso.

Scopriamo quindi come inserirli nell’alimentazione di tutti i giorni per poterne usufruire senza più sensi di colpa.

Datteri: come mangiarli per perdere peso

Chi ama i datteri sarà felice di sapere che oltre ad essere dolci e calorici sono anche ricchi di proprietà benefiche che li rendono un elemento di cui è bene godere anche al di fuori delle feste. Ciò che conta è inserirli all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata, avendo cura di non esagerare mai nelle quantità.

Iniziamo con il dire che il consumo ideale di datteri si aggira intorno ai tre al giorno. Quantitativo perfetto per trarne tutti i benefici senza esagerare tra zuccheri e calorie. Ottimi come spuntino, possono essere inseriti nella prima colazione e aggiunti allo yogurt.

Inoltre, chi ama preparare dolci casalinghi può usarli al posto dello zucchero, arricchendo le proprie torte o biscotti con il loro sapore dolce e inconfondibile. In questo modo, sarà possibile togliersi la voglia e riuscire persino ad inserirli in un regime ipocalorico ed in grado di aiutare a perdere peso o a mantenersi in forma.

I benefici dei datteri

datteriAndando ai tanti benefici che apportano, i datteri sono ricchi di proprietà benefiche. Tra le più importanti ci sono:

  • Donano energia immediata
  • Fanno bene al cuore
  • Sono ricchi di antiossidanti
  • Fanno bene all’intestino
  • Supportano il fegato
  • Migliorano la digestione
  • Abbassano i livelli di colesterolo cattivo
  • Saziano facilmente
  • Placano la fame nervosa

Tutti motivi che rendono i datteri dei veri alleati sia della salute che della linea. Perfetti quindi da inserire (in modo oculato) nella propria alimentazione.

Ovviamente, prima di consumarli è sempre bene accertarsi di non avere allergie o problemi nel consumarli. In caso di diabete conclamato, ad esempio, andrebbero evitati. Come sempre, quindi, in caso di dubbi è meglio rivolgersi al proprio medico curante.