10 falsi miti sull’allenamento sportivo

Scopri quali sono i consigli giusti per allenarsi a casa, l’orario migliore in cui fare sport, per quanto tempo, e tutti i falsi miti sullo sport.

alimento dimagrire
Adobe Stock

Avete accumulato qualche chilo di troppo e state pensando che sia giunto il momento di fare un pò di attività fisica costante? Ottima idea, tra il lock-down e festività, l’ago della bilancia ha preso una brutta direzione. Peccato che nonostante tutti i nostri buoni propositi in questo momento pandemico le palestre sono chiuse. Ma non scoraggiatevi, si può fare esercizio fisico anche a casa, ma prima di iniziare facciamo il punto sui falsi miti che aleggiano sull’allenamento sportivo e scopri tutto quello che c’è da sapere su calorie, sudore, sforzo e tempistiche.

Allenamento sportivo, i falsi miti da sfatare

donna che si allena
Photo FreePik

Optare per l’allenamento per perdere peso è un ottima idea, ma dovete accontentarvi di farlo in casa o all’aperto, scopri quali sono i consigli da tenere presente se avete deciso di iniziare ad allenarvi a casa.

Aspettando che la situazione si ristabilizzi e che il Covid-19 venga debellato e che la normalità torni nelle nostre vite e con lei anche la pratica delle attività che più amiamo, inclusa le palestre, le scuole di ballo… possiamo cercare di allenarci a casa per restare attivi e non solo. Tante ricerche confermano che svolgere regolare attività fisica fa bene alla salute, ma affinché si abbiano questi benefici è necessario praticare lo sport in modo corretto e discendere i giusti consigli dai falsi miti. La scienza ha infatti smentito alcuni consigli trovati sul web ad opera di allenatori improvvisati.

1 – Fare stretching prima di iniziare un allenamento

In molti pensano che prima di iniziare ad allenarsi si debba optare per una fase di riscaldamento per evitare possibili infortuni. Questa teoria è stata smentita da uno studio pubblicato su Research in Sports Medicine. Scaldare i muscoli muscoli prima di un allenamento non renderebbe più agili e non sarebbe un mezzo per prevenire gli infortuni. Gli esperti consigliano di praticare esercizi stretching dinamico, per 5-10 minuti prima di iniziare l’allenamento vero e proprio.

2 – Il mattino presto è il momento migliore per allenarsi

Abbiamo spesso sentito dire che l’orario ideale per allenarsi è al risveglio per attivare il metabolismo ed iniziare bene la giornata. Anche questa informazione è stata rivisitata da uno studio pubblicato sul Journal of Physiology, che indica chiaramente che in realtà ognuno ha il proprio bioritmo e pertanto oltre al mattino esisterebbe una seconda fascia oraria valida per allenarsi, tra le 13 e le 16, un orario in cui si verificano i livelli di testosterone più alti. L’allenamento serale viene confermato come un orario da evitare.

3 – Per perdere peso bisogna allenarsi almeno per un’ora

Fortunatamente questa informazione non è del tutto esatta. Questa è un ottima notizia soprattutto per i principianti che hanno poca resistenza fisica e spesso mollano prima dello scaturire di un ora. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Physiology ha definito che lavorare bene apporta più benefici che lavorare a lungo. Per giungere a questa conclusione gli autori dello studio hanno monitorato 60 uomini che stavano seguendo due programmi di allenamento distinti: un gruppo si allenava per mezz’ora al giorno, con maggiore intensità, il secondo gruppo si allenava un ora al giorno ma praticava un allenamento meno intensivo. Secondo le conclusioni dello studio il primo gruppo ha perso mediamente 3,6 kg di massa grassa, contro i 2,7 kg del secondo gruppo.

4 – Più i muscoli sono sviluppati e più sono forti

Un body builder ha molti muscoli e sono ben definiti ma se questo vi fa presupporre che sia molto forte vi sbagliate.  Uno studio condotto dall’Università di Manchester ha concluso che le cellule muscolari di un velocista sono più potenti di quelli di un body-builder, il secondo possiede più massa muscolare non più forza, quantità e qualità non sempre coincidono. 

5 – Più si suda e più si bruciano grassi

Se non sudi non dimagrisci, falso. Sudare significa perdere acqua ed elettroliti e che è tempo di reidratarsi. Il nostro corpo produce sudore per regolare la temperatura corporea e rinfrescarlo in caso si surriscaldi sotto sforzo, ma sudare non incide sul peso, In realtà il peso perso col sudore si riprende alla prima reidratazione.

6 – Aumentare di peso equivale ad ingrassare

Peso e forma fisica non vanno sempre di pari passo. Nel momento in cui si inizia a fare sport e a stimolare i nostri muscoli la massa muscolare potrebbe farci prendere peso. Allenarsi potrebbe far diminuire la massa grassa ed aumentare quella magra, che coincide con l’obiettivo di migliorare il proprio corpo, ma potrebbe non far calare il peso corporeo e anzi anche farlo aumentare.

7 – Meglio allenarsi da soli che in compagnia

In verità uno studio pubblicato sul Journal of Personality & Social Psychology ha dimostrato che se ci si allena in compagnia si raggiungono risultati migliori. La compagnia ci farebbe lavorare meglio e ci rende più competitivi, al contrario della routine. r

8 – Gli addominali si scolpiscono con gli esercizi addominali

Questa informazione è senza dubbio veritiera ma bisogna fare un’altra considerazione. Avere addominali scolpiti significa apportare dei cambiamenti anche a tavola. Non si otterrà mai un ventre piatto se oltre alla palestra non ci esercita a mangiare sano in cucina.

9 – Correre è il modo migliore per perdere peso

Correre fa bene e sicuramente è uno dei modi migliori a nostra disposizione per perdere peso, ma non è l’unico. La corsa non apporta grandi benefici se non si corre per almeno 20-25 minuti, dopo i quali si inizia a consumare grassi, prima dei 25 minuti il corpo attinge alle riserve di energia, e non brucia i grassi.

sport
Photo FreePik

Active woman being full of energy, jumps high in air, wears sportsclothes, prepares for sport competitions, isolated over grey concrete wall. Female trainer busy with training. Gymnastics concept

10 – Non dimagrisce tutto il corpo ma solo alcune zone

Questa informazione è falsa. Il punto è che facendo solo un determinato esercizio la zona interessata da quell’esercizio tenderà ad ingrandire i muscoli di quell’area, ma il grasso si perde in tutto il corpo. Questo è stato concluso da un esperimento pubblicato su Resarch Quarterly for Excercise and Sport che ha esaminato circa 20 persone per 27 giorni. Coloro che avevano fatto solo esercizi addominali durante questo periodo, hanno perso grasso ovunque ma in tutti si è verificata un aumento della circonferenza addominale.

A proposito di miti, scopri se è vero che fare attività sportiva al freddo fa dimagrire di più.

Da leggere