Ecco perché è importante parlare ai bambini sin da piccoli: scopri i motivi

Gli esperti sottolineano quanto sia importante parlare ai bambini sin da piccoli: scopri quali sono i motivi e i benefici che ne derivano.

cosa fare se bambino si scopre mentre dorme
(Foto di Georgia Maciel da Pexels)

Quante volte vi sarà capitato di pensare che parlare ai bambini piccoli, se non neonati, non abbia importanza? Erroneamente infatti si può credere che essendo appena nati non comprendano quello che stiamo dicendo.

Smettiamo di ragionare in questo modo perché gli esperti sottolineano che invece è importante parlare ai bambini sin da piccoli per tutta una serie di motivi. Sono diverse le ricerche che dimostrano infatti quanto sia utile parlare ai bambini.

Scopriamo allora quali sono i motivi per cui dobbiamo parlare ai bambini piccoli e come è meglio farlo per ottenere dei risultati. 

Ecco i motivi per cui è importante parlare ai bambini sin da piccoli

mamma figlio
Photo Adobe Stock

Un errore che molto spesso si commette è quello di pensare che i bambini appena nati non abbiamo le competenze necessarie per capire quello che gli stiamo dicendo. Questo non ci deve in ogni caso frenarci dal parlare con loro sin da piccoli.

Anzi, è importante iniziare questo processo già mentre il piccolo si trova nel pancione della mamma. In questo modo imparerà a conoscere le voci dei suoi genitori stimolando il suo sviluppo cerebrale.

Le voci dei genitori, in particolare quella della mamma, sono infatti molto rassicuranti per il bambino già da quando è nel grembo materno. E poi è bene proseguire anche una volta nato.

I bambini anche se molto piccoli hanno bisogno di sentire le voci di mamma e papà, questo oltre a dargli sicurezza gli permette di sviluppare anche le loro capacità cognitive.

Man mano che il piccolo cresce poi interagirà sempre di più con noi, e anche se ancora il piccolo non parla si abituerà comunque ai suoni delle parole e questo lo faciliterà poi nell’utilizzo del linguaggio quando arriverà il momento di pronunciare le sue prime paroline.

Per stimolare il linguaggio dei bambini quindi è buona norma parlare con loro. A tal proposito può essere molto utile spiegare quello che stiamo facendo proprio nel momento in cui lo facciamo.

Un esercizio semplice in cui non dovremo far altro che descrivere le nostre azioni, ad esempio quando è l’ora della pappa potremo descrivere le fasi in cui prepariamo qualcosa e quello che andremo a fare. Quando è l’ora di cambiarsi ugualmente illustreremo che andremo a cambiare il pannolino e a mettere dei vestitini puliti e così via.

Questo esercizio per quanto possa risultare banale è invece molto utile al bambino per due ragioni in particolare.

1) Sviluppa il linguaggio. Grazie alle descrizioni delle azioni il bambino apprende il significato di molte parole e inizia ad associarle agli oggetti, in questo modo riuscirà ad accoppiare i suoni fonetici con le parole e quindi svilupperò il linguaggio.

2) Aiuta a conoscere il futuro. I bambini molto spesso vanno in ansia perché non conoscono cosa li aspetta. Il metterli al corrente di quello che andremo a fare invece li tranquillizza. Vi avevamo già spiegato l’importanza della routine nei bambini.

dentifricio fatto in casa bambini
Adobe Stock

E voi parlate con i vostri bimbi?