La crema per il viso ha un cattivo odore? Scopri come conservarla correttamente!

Gli armadietti del bagno di tutte noi pullulano di prodotti di bellezza alcuni dei quali forse andrebbero eliminati. Scopriamo come utilizzarli e conservarli in modo corretto. 

donna con crema viso
Adobe Stock

I prodotti di bellezza attirano le donne come una pietra preziosa attirerebbe una gazza ladra, ma la promiscuità negli acquisti dei cosmetici non si rivela mai la scelta giusta, soprattutto per quel che riguarda i prodotti per il viso come creme, sieri, lozioni o tonici. 

Tutti i cosmetici infatti sono destinati a durare un tempo stabilito una volta aperti e hanno anche una data di scadenza riportata scrupolosamente sulla confezione. Scopriamo come evitare che i prodotti cosmetici deteriorino, scadano e diventino più che alleati della nostra bellezza degli attentatori! 

Cosmetici: data di scadenza e Pao

cosmetici prodotti
Adobe Stock

Ogni prodotto cosmetico riporta sulla confezione una data di scadenza, fondamentale da tenere presente qualora si acquisti una crema per il viso o altro e la si lasci nell’armadietto in attesa di essere utilizzata.

L’indicazione a cui però quasi nessuno fa riferimento e che costituisce la ‘norma di sicurezza’ nell’utilizzo di un cosmetico è il Pao (period after opening) ossia l’indicazione del tempo oltre il quale il prodotto non potrà essere più utilizzato dopo la data di apertura. Questo termine è spesso indicato con simbolo nel quale è stampato un numero che può essere 6-18-24- 36 che indica il numero di mesi oltre il quale non è consigliato utilizzare questo cosmetico. Tutto questo risponde alle severe normative Europee e non può essere ignorato da nessuna casa cosmetica.

Come conservare ed utilizzare in modo corretto i cosmetici

crema viso
Pixabay

Creme, sieri, lozioni e tanti altri prodotti di bellezza ci accompagnano e trattano la nostra pelle ogni giorno, ma siamo davvero sicure di cosa ci spalmiamo sul viso? Non stiamo parlando di INCI, ossia l’elenco degli ingredienti contenuti nella formulazione di un cosmetico ma di sicurezza nell’utilizzo legata strettamente alla data di scadenza e al Pao.

La cosa migliore da fare per evitare di utilizzare sull’epidermide un prodotto scaduto o deteriorato sarà quella di applicare una piccola etichetta adesiva che indichi la data di apertura del prodotto e la data entro la quale quello stesso prodotto non potrà essere più utilizzato.

Seguendo questo consiglio ci ritroveremo ad avere più rispetto per la nostra pelle e anche per il prodotti di bellezza che acquistiamo. Saremo portate naturalmente ad utilizzare pochi prodotti per volta e non ad aprire tanti cosmetici in modo contemporaneo per poi lasciarli inutilizzati per mesi.

Questi consigli sono fondamentali per prendersi cura di se stesse in piena sicurezza e ottenere i migliori risultati da cosmetici che a volte paghiamo anche molto. Se cerchi un prodotto che renda la tua pelle compatta ed elimini i pori dilati prova questo rimedio naturale.

Come utilizzare in modo corretto e sicuro creme e prodotti per la pelle

Quando si parla di scadenza e sicurezza, si attenzionano soprattutto i cosmetici che contengono una importante quantità di acqua nella loro formulazione, essi infatti sono più delicati ed inclini al deterioramento e alla contaminazione.

Se pensiamo invece ai prodotti di makeup, soprattutto quelli in polvere, ci renderemo conto di quanto a volte, riescano a sopravvivere dopo la data di scadenza e l’indicazione del Pao. Questo non vuol dire che potremo utilizzare un ombretto per 10 anni, ma che incredibilmente un ombretto potrebbe apparire perfetto anche dopo 10 anni, proprio perché in polvere e non contenente acqua nella sua formulazione.

Ritornando ai prodotti di bellezza più sensibili al passare del tempo e alla contaminazione, i principali sono le creme per il viso e per il corpo che dovranno essere utilizzate seguendo alla lettera le indicazioni di scadenza, soprattutto quelle post apertura e dovranno essere utilizzati e conservati nel modo corretto.

Le creme per viso e corpo contenute in vasetti aperti, dovranno essere applicate subito dopo aver lavato per bene le mani e dove possibile prelevate con una palettina che andrà sempre lavata e conservata chiusa. Scopri come preparare in casa una maschera viso super illuminante. 

Il contenitore della crema dovrà essere conservato ben chiuso tra un’applicazione e l’altra per evitare che i batteri si possano annidare nel prodotto e che l’acqua contenuta nel cosmetico possa evaporare alterandone la composizione.

Beauty routine invernale
Crema al bicarbonato Fonte foto: Istock

I cosmetici in crema andranno sempre conservati in un luogo fresco e asciutto al riparo dall’umidità. In generale i cosmetici dovrebbero sempre essere utilizzati con cura e attenzione e nello stesso modo conservati.