Come insegnare ai bambini la matematica in cucina: consigli utili

La matematica è una materia che, per quanto a molti possa risultare ostica, può esserci utile nella vita di tutti i giorni. Ecco come insegnare ai bambini la matematica in cucina.

matematica bambini cucina
Foto di August de Richelieu da Pexels

La matematica, croce e delizia di tanti studenti. C’è chi la ama, e c’è chi invece la odia. Una di quelle materie che insomma non lascia indifferenti.

Ma la vera particolarità della matematica è il fatto di non essere solo una materia scolastica ma di tornare utile nella vita di tutti i giorni. Quante volte nel corso di una giornata ci troviamo a contare qualcosa?

In particolare la matematica torna spesso utile in cucina ad esempio per stabilire le quantità, così come i tempi di cottura. Si fanno continuamente i conti insomma. E allora approfittiamo per insegnare ai bambini la matematica in cucina. Ecco alcuni consigli utili.

Ecco alcuni consigli per insegnare la matematica ai bambini in cucina

matematica cucina
Foto di Elly Fairytale da Pexels

Cucinare insieme ai bambini è una di quelle attività che ai piccoli piace in particolar modo. Si tratta di un momento per stare insieme ai genitori o ai nonni e in cui i bimbi si divertono tantissimo. Impastare, infarinare, rompere le uova e dosare gli ingredienti. Insomma un vero e proprio spasso.

Nel periodo natalizio o comunque durante le festività è un’attività divertente da svolgere insieme ai bambini e qui ve ne avevamo già parlato.

Oltre al divertimento però, coinvolgere i bambini in cucina, può tornare utile anche per insegnare loro la matematica. Questa materia, infatti, contrariamente a quanto si possa pensare non la troviamo solo tra i banchi di scuola ma anche nella vita di tutti i giorni. E molto più frequentemente di quanto possiamo immaginare.

Vediamo allora come possiamo insegnare la matematica ai bambini in cucina.

1) Unità di misura. Cucchiai, cucchiaini, misurini e chi più ne ha più ne metta. Attraverso questi strumenti possono iniziare a familiarizzare con le unità di misura. Inoltre, possono imparare a convertire tra loro le varie unità di misura, come trasformare i grammi in litri e viceversa.

2) Lettura dei numeri. Quando si prepara un dolce è inevitabile leggere anche le quantità degli ingredienti. Questi dati permetteranno ai bambini di capire i diversi ordini di grandezza come decine, centinaia, ecc. In questo modo potranno facilmente esercitarsi.

3) Imparare gli strumenti di misurazione. Ad esempio la bilancia. Attraverso questi utili strumenti che in cucina tornano utili per calcolare le giuste dosi e quantità permetteranno ai piccoli di acquistare familiarità con le misurazioni.

4) Saper adattare una ricetta. Quante volte le ricette sono calcolate per un numero di persone che non fa al caso della nostra famiglia? In questo caso i bimbi potranno imparare a raddoppiare, triplicare o dimezzare attraverso gli ingredienti. Quindi adattando la ricetta si esercitano anche in matematica.

5) Percentuali. Spesso nei prodotti confezionati sono riportate le percentuali di un determinato ingrediente piuttosto che di un altro. Insegnare ai bambini a leggerle è importante per educarli ad un’alimentazione sana. Infatti, se in un prodotto c’è ad esempio un’alta percentuale di grassi, meglio evitarlo.

6) Termometro. Se disponiamo di un termometro da cucina spieghiamo come funziona anche ai bambini in questo modo, oltre che imparare a leggerlo, comprenderanno anche un ulteriore unità di misura.

7) Timer. Imparare a visualizzare il timer, lo strumento utile a calcolare i tempi di cottura  gli insegnerà oltre a leggere l’ora anche a calcolare il tempo.

8) Date. Con le scadenze i bambini impareranno a leggere il calendario, prenderanno dimestichezza con le date.

bambini
Foto:Adobe Stock

E voi cucinate insieme ai vostri bimbi?

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti