Pranzo al sacco leggero e nutriente: come organizzarlo in poche mosse

Come organizzare un pranzo al sacco leggero e nutriente? Non è difficile se sappiamo come muoverci e il gusto non perde nulla

 

Che cosa hanno in comune il lavoro e le gite fuori porta? Semplice, che in entrambi i casi spesso tocca mangiare fuori casa, per dovere o per piacere. Ma il concetto di base deve essere quello del gusto abbinato alla semplicità. Il pranzo al sacco leggero e nutriente esiste, ci sono tanti esempi concreti e oggi ve ne proponiamo tre: un primo, un secondo e un contorno.

Pizza di Pasta

ricetta pranzo al sacco

Ingredienti:
300 g pasta avanzata
200 ml passata di pomodoro
125 g mozzarella light
3-4 foglie di basilico
olio di oliva
sale fino

In una ciotola versate la passata di pomodoro, le foglie di basilico spezzettate con le mani, 4 cucchiai di olio di oliva e il sale. Mescolate per amalgamare tutto e tenete da parte.
Poi prendete una teglia da forno e sul fondo mettete un po’ di salsa, stendendola in maniera uniforme. Quindi condite la pasta avanzata con 2-3 cucchiai di salsa e giratela bene, distribuendola poi nella teglia. Infine versate sopra il condimento avanzato.
Tagliate la mozzarella a fettine e adagiatela in cima alla pasta, come se fosse sulla pizza. come se condiste una pizza. Infornate a 220° per circa 10 minuti, fino a quando la mozzarella sarà sciolta. Sfornate e lasciate raffreddare prima di mettere nel contenitore da asporto.

Ricette gustose per un pranzo al sacco leggero

 

Muffin di uova e funghi

ricetta muffin

Ingredienti:
3 uova
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di latte
100 g di funghi champignon già affettati
1 spicchio d’aglio
prezzemolo
olio d’oliva
sale

Prendete i funghi champignon e metteteli in un padellino con lo spicchio d’aglio e un filo di olio. Lasciateli cuocere per circa 12-13 minuti. A metà ottura regolate di sale e spolverateli di prezzemolo tritato.
A parte in una ciotola rompete le uova e sbattetele insieme al latte e al parmigiano. Poi
prendete uno stampo per muffin e con un mestolo suddividete il composto negli stampi, giù unti leggermente con olio.
Infornate in forno statico a 180° per circa 25 minuti. Eventualmente potete farcire anche con formaggio a cubetti.

 

Sformatini di broccoli e patate

Ingredienti:
500 g di broccoli
3 patate lesse
1/2 cipolla bionda
1 confezione di panna da cucina
50 g di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di olio
burro
sale
pepe

Tagliate le parti più dure del gambo nel broccolo, dividendole a pezzetti ma lasciando intere le cime. Lasciatelo con acqua,i scolatelo e sciacquatelo bene. Mettetelo a bollire una pentola d’acqua con poco sale, già in ebollizione, per circa 15 minuti.
Sbucciate e lavate le patate, riducetele a dadini Fatele bollire per circa 30 minuti in acqua leggermente salata. Quando le due verdure saranno cotte, scolatele e passate alla preparazione degli sformatini.
In una padella mettete a dorare la cipolla pulita e affettata con 2 cucchiai di olio. Quindi unite le patate e i broccoli, schiacciando tutto con i rebbi di una forchetta,. Regolate di sale e pepe lasciando insaporire qualche minuto.
Poi spegnete il fuoco e versate la panna da cucina insieme al parmigiano grattugiato e mescolate.

Sformatini di broccoli e patate ricetta

Prendete gli stampini e imburrate bene tutta la superficie. Quindi riempiteli fino all’orlo con il composto di verdure. Infine infornate gli sformatini di broccoli e patate a 190° per circa 20 minuti e saranno pronti.