Gmail down: oggi la post elettronica di Google ci ha abbandonato

Niente posta in arrivo, in uscita o affini: Gmail oggi ha smesso di funzionare abbandonando utenti in tutto il mondo.

posta gmail
Foto da Unsplash

Posta in arrivo, posta in uscita, spam… oggi niente di tutto ciò.

Se siete clienti gmail oggi potreste aver dovuto fare a meno, almeno per un po’, della vostra posta elettronica.

Tutto colpa di un down generale che ha colpito Google e tutti i suoi siti derivati in questa giornata.

Gmail va in crash in tutto il mondo

gmail
Foto da Unsplash

I clienti di tutto il mondo hanno inviato oggi segnalazioni a non finire al colosso di Mountain View segnalando disservizi alla loro casella di posta.

L’allarme pare esser rientrato in pochi minuti ma non ha risparmiato proprio nessuno e, soprattutto, nessuna piattaforma.

Il crash di Google ha travolto Meet, mandano in fumo la didattica a distanza, ma anche YouTube (potete approfondire cliccando qui) e ovviamente Gmail.

Niente messaggi di posta dunque, almeno per qualche minuto, e il responsabile sembra esser un attacco hacker diretto al cuore del governo americano, il Dipartimento del Tesoro e del Commercio.

Il motivo dell’attacco appare però ancora fumoso ma in molti vi vedono dietro la lunga mano della Russia, la storica rivale degli Stati Uniti.

Il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, nega però fermamente qualsiasi forma di coinvolgimento del proprio parere sottolineando; come riporta la Tass, che la falla al sistema informatico era nota:

“Nego ancora una volta le accuse – ha detto Peskov -Se gli americani non hanno fatto nulla in proposito per mesi, probabilmente non dovrebbero affrettarsi ad accusare in modo infondato i russi di tutto”

gmail mobile
Foto da Unsplash

Quanto accaduto sarebbe, a quanto pare, la cyber offensiva più grave degli ultimi cinque anni.

In queste ore è in corso una vasta operazione per stabilire quanto esteso sia stato l’attacco già si sospetta che ad essere violate siano state anche alcune agenzie legate alla sicurezza nazionale, ma non è ancora chiaro se siano stati rubati dati o informazioni coperti da segreto.

Non prendetevela dunque se la vostra Gmail vi ha temporaneamente abbandonato: decisamente c’è chi sta molto ma molto peggio.