Richiamo per confezione di cereali: cosa si rischia

Nuova allerta alimentare per cereali alla frutta. Tutte le informazioni per riconoscerli.

cereali in tazza
Fonte: Adobe Stock

Gli amanti della prima colazione sanno bene come questo sia uno dei pasti più importanti della giornata. A volte, però, sebbene sia importante cercare sempre di mangiare in modo bilanciato e completo, avere prodotti già pronti da poter utilizzare quando si è di fretta può tornare particolarmente utile. In questa ottica, si inseriscono perfettamente i cereali, rapidi da preparare, golosi e perfetti da sgranocchiare anche in altri momenti della giornata.

A tal proposito, in questi giorni sono diverse le allerte alimentari riguardanti proprio questo genere di prodotti. Dopo i cereali al cioccolato di cui abbiamo parlato, ieri, è infatti giunta una nuova allerta per un altro tipo di cereali, questa volta alla frutta. A seguire tutte le informazioni che li riguardano per riconoscerli ed evitare di consumarli.

Richiamati cereali tostati all’avena con frutta

cereali ai mirtilli
Fonte: Ministero della Salute

Anche questo richiamo arriva dal sito del Ministero della Salute che ha diramato un nuovo richiamo per dei cereali, questa volta ai mirtilli.

  • Nome del prodotto: Bocconcini di cereali tostati al forno con avena 20% e mirtilli 8%
  • Marchio del prodotto: S&P Pop’n fit mirtili
  • Lotto di produzione: 2018906
  • Data di scadenza: 07/07/2021
  • Marchio: Sapori & Piaceri
  • Ragione sociale: Fietta Spa
  • Quantità: 125 g
  • Nome del produttore: Bankebakkerij Merba BV
  • Sede dello stabilimento: Wilheminakanaal Noord 2, 4902 VR OOSTERHOUT The Netherlands
  • Motivo del richiamo: Presenza di ossido di etilene oltre i limiti, contenuto nei semi di sesamo importati dall’India

Chiunque avesse acquistato questo prodotto è pregato di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita in modo da ottenere un rimborso o il cambio con un altro prodotto.

Perché l’ossido di etilene fa male? Le informazioni da sapere

cibi pericolosi
segnale di divieto con teschio – Fonte: Adobe Stock

L’ossido di etilene è un pesticida potente che viene impiegato nell’industria alimentare al fine di evitare la formazione di muffe e l’avvicinarsi degli insetti.

Purtroppo si tratta di una sostanza cancerogena e nociva per la salute dei reni. Motivi per cui quando supera determinate concentrazioni, stabilite per legge, gli alimenti che lo contengono vengono ritirati, portando al richiamo alimentare.

Ricordiamo che di recente è scattata l’allerta per altri cereali al cioccolato della stessa marca.

cereali allerta
cereali in tazza – Fonte: Adobe Stock

Prestare attenzione alle varie allerte alimentari è sicuramente un buon modo per prendersi cura sia di se che della salute dei propri cari e tutto evitando quegli alimenti che possono risultare dannosi per la salute.