Rassegna stampa 10 dicembre: i principali quotidiani italiani

rassegna stampa
Pixabay

La Rassegna stampa di oggi, giovedì 10 dicembre. Ecco cosa titolano i principali quotidiani italiani sulle loro prime pagine. 

rassegna stampa
Adobe Stock

Al centro delle prime pagine dei principali quotidiani c’è sempre lo scontro Renzi-Conte, il leader di Italia Viva minaccia: “votiamo contro se non ritira la delega alla task force dei manager per gestire i miliardi Ue”.

Per quanto riguarda i vaccini somministrati a Londra, è allarma reazioni allergiche, per questo fuori dalla somministrazione potrebbero restare fuori qualche milioni di allergici.

Le Lacrime della Merkel di fronte ai morti tedeschi per il Covid, un argomento presente in quasi tutte le prime pagine dei principali quotidiani.

 

Rassegna stampa di oggi, giovedì 10 dicembre: le prime pagine dei principali quotidiani italiani

rassegna stampa 19 novembre
Adobe Stock

 

La Repubblica:

“Renzi-Conte, il grande duello. Ora la crisi è più vicina”

Il leader di IV lo attacca sul Recovery: “Va cambiato. Se vuole poltrone prenda quelle dei nostri ministri”. Zingaretti: “Il governo risolva i nodi”. Si tratta sul ruolo dei manager incaricati di gestire i fondi Ue.

“Il Premier: con le polemiche l’Italia perde, la cabina di regia serve”

e ancora:

A Londra allarme allergia da farmaco. Merkel si commuove per i morti tedeschi.

“Vaccino antivirus, tremila medici da arruolare” 

La Stampa:

“Conte: vado avanti solo se c’è fiducia”

e ancora:

“Germania blindata, le lacrime di Angela “Ci sono troppi morti, è inaccettabile” 

Libero Quotidiano:

Il Vaticano cade nel ridicolo

“Accusa a Becciu: “Offesa al Re”

I pm d’oltretevere usano le farneticanti rivelazioni di una spia per affibbiargli un reato preso dal codice Zanardelli del 1889, assieme ad altri tre. Grazie all’Espresso, Francesco ora è Pio IX.

Il Fatto Quotidiano:

La farsa minacce senza crisi , passa la risoluzione Mes 

“Renzi accusa Conte di ciò che faceva lui”

Senti chi parla da premier piazzò i suoi commissari ovunque con pieni poteri. Ora i suoi strali anti-premier sono applauditi dal Centrodestra. Fronda m5S: 15 no. 

e ancora:

Pfizer e non solo Reazioni avverse Parla Rasi, ex n.1 Enea: 

” Vaccini di massa rischiosi. Uk, fuori 21 mln di allergici” 

La Verità:

Via libera alla dannosa riforma del Mes

“Conte fa scattare l’Eurotrappola”

La minaccia di Mattarella di sciogliere le Camere ha ottenuto il suo effetto. I grillini, spaventati dall’idea di perdere la poltrona, si sono piegati ai voleri della Merkel. Ora il colle scende in campo contro Renzi, pronto a cedere in cambio di un posto a tavola.

Tutti i rischi per l’Italia: il nuovo trattato sarà una zavorra per i nostri titoli di Stato. 

Il Messaggero:

“Roma e la beffa del Recovery”

Scompare il ‘progetto importante’ per la città che Conte aveva promesso due mesi fa. Confermato solo il collegamento ferroviario con Pescara. Al turismo 3 miliardi su 196. 

Il Mattino:

“Renzi vuole la crisi, Conte resiste”

Chiuso il fronte con i 5stelle sul Mes, si accende lo scontro sulla gestione del Recovery. Il leader di Italia Viva punta al rimpasto. Metà Pd favorevole al cambio di alcuni ministri. 

Il Manifesto:

“I pugni in task”

Aggirato l’ostacolo Mes con una maggioranza ridotta sia alla camera che al senato, il governo rischia di sbattere sul Recovery. Renzi sfida Conte in aula: votiamo contro se non ritira la delega alla task force dei manager per gestire i miliardi Ue. Zingaretti: il premier sciolga i nodi. 

Il Dubbio:

Ridotto il dissenso M5S, molti parlamentari di Fi non partecipano al voto, Conte: riforma merito nostro. 

“Il Parlamento dice sì al Mes” 

Ma la tensione resta alta dopo il duro affondo di Renzi contro il premier: “Votiamo contro la governance sul Recovery Fund e la norma sui servizi” 

rassegna stampa
Pixabay

Vi auguriamo una buona giornata!