Vite rossa: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarla in cucina

La Vite Rossa è una preziosa alleata per il nostro organismo. Utilizzata sia a scopo terapeutico, che cosmetico, trova anche spazio negli usi alimentari. Una pianta che ha un grande potere curativo, che ora scopriremo insieme.

vite rossa
Vite rossa – Fonte: Pixabay

Pianta rampicante, la vite rossa pare sia originaria dell’Asia, ma viene coltivata ovunque, anche in Italia, soprattutto nelle zone collinari. Ricca di proprietà benefiche, già dai tempi antichi era particolarmente stimata ed utilizzata per depurarsi e nutrirsi.

Ovviamente anche oggi può essere impiegata in diversi modi e tutti attui a migliorare la salute generale. Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere su questa preziosa pianta.

Tutto sulla Vite rossa: proprietà, controindicazioni, curiosità

vite rossa proprietà
Vite rossa in mortaio – Fonte: Adobe Stock

La “Vite Rossa” (Vitis vinifera), nota anche come “Vite Europea”è una pianta conosciuta in tutto il mondo. In molti paesi è considerata una pianta sacra, simbolo di fecondità e di lunga vita.
I suoi frutti, oltre al vino, venivano usati in epoca antica, per depurare il fegato e disintossicare l’organismo. Oggi anche la fitoterapia ne utilizza le proprietà per confezionare rimedi naturali molto efficaci. Grappoli, foglie, vinaccioli e bucce sono infatti utilizzati sia come aiuti terapeutici che nelle preparazioni cosmetiche.

La vite rossa è ricca di flavonoidi, ha un enorme effetto antinfiammatorio ed antiossidante.
L’effetto primario della vite rossa, si sviluppa a livello del micro circolo, impedendo ai capillari di infiammarsi e degradarsi. Gli estratti di vite rossa sono consigliati per alleviare i problemi alle gambe, dopo una giornata in piedi, vissuta in modo frenetico. La vite rossa, aiuta inoltre a sgonfiare le gambe agendo proprio sulla circolazione capillare periferica, donando loro elasticità e benessere.

I principi attivi della vite rossa, ricca di polifenoli, svolgono un’azione diretta e importante come tonico del sistema circolatorio, irrobustendo le vene ma soprattutto i capillari. I semi e le bucce sono ricchi di vitamina P, antocianine ed acidi grassi e svolgono una funzione di protezione sul sistema linfatico, ma anche sulle problematiche cardiovascolari. Infatti l’assunzione misurata di vite rossa, aiuta a proteggere il cuore da patologie quali l’arteriosclerosi, angina, infarto.

La vite rossa ha anche un ottimo effetto sugli occhi, intervenendo sempre sul sistema micro circolatorio.
A livello circolatorio la vite rossa è un tocca sana, sia per le vene varicose che per le semplici gambe stanche, aiuta in caso di ritenzione idrica ma anche con le emorroidi e le flebiti.

La vite rossa è considerata un degno componente della categoria degli alimenti classificati come “Supercibi”, grazie alle sue proprietà viene anche considerata un alimento nutraceutico, ossia un alimento che nutre ma che al contempo aiuta a curare l’organismo.
Le proprietà principali della vite rossa sono:

  • È un buon antiossidante
  • Svolge una funzione antinfiammatoria
  • Combatte i radicali liberi
  • Rallenta l’invecchiamento
  • Migliora il micro circolo
  • Aiuta la vista
  • Rende elastici i capillari
  • Contrasta la cellulite
  • Aiuta il cuore
  • Riduce la permeabilità dei vasi sanguigni
  • Riduce gli edemi vascolari
  • Previene la formazione di emorroidi
  • Combatte la ritenzione idrica (scopri altri 5 alimenti contro la ritenzione)
  • Allevia la pesantezza delle gambe
  • È un valido anti età
  • Fluidifica il sangue

Le proprietà antiossidanti della vite rossa ne fanno un importante alleato contro l’invecchiamento e la stanchezza. Agevolando la fluidità del sangue, la vite rossa è un ottimo alleato contro il colesterolo e l’ipertensione.

Calorie e valori nutrizionali della vite rossa

vite rossa proprietà
Tralcio vite rossa

Questi i valori medi per una quantità di 100 g. di Vite rossa:

  • Calorie: 93
  • Proteine: 6 g
  • Carboidrati: 17 g
  • Zuccheri: 6 g
  • Grassi: 2 g
  • Vitamina C: 11 mg
  • Calcio: 360mg
  • Potassio: 270 mg
  • Ferro: 3 mg
  • Fibra: 11 g
  • Sodio: 9 mg

Ovviamente questi valori non vanno intesi come assoluti. In base alla varietà scelta, infatti, alcuni valori potrebbero essere un po’ diversi. Questa è comunque una media piuttosto attendibile che da l’idea delle tante proprietà di questa radice.

Controindicazioni
A meno che non vi siano intolleranze o allergie dirette nei confronti della vite rossa o della famiglia a cui appartiene, l’utilizzo e l’assunzione pare non comporti particolari problemi.
L’assunzione di vite rossa potrebbe essere sconsigliata in casi interventi chirurgici programmati, gravidanza e allattamento, problemi di emorragie.
Se assunta in quantità elevate, la vite rossa potrebbe dare problemi di dolori muscolari, diarrea, problemi gastrointestinali, epistassi, dolori alla testa, e reazioni allergiche.

Controllare bene se ha interazioni particolari con eventuali farmaci assunti.
In ogni caso consigliamo sempre di rivolgersi al proprio medico curante per ogni eventuale problema o dubbio in merito.

Come assumere la Vite rossa e curiosità

vite rossa proprietà
vite rossa e boccetta con essenza – Fonte: Adobe Stock

La vite rosa può essere assunta in svariati modi. A seguire quelli più comuni e utilizzati.

  • Integratori in capsule o bustine
  • Gemmo derivati
  • Olio di semi di vite rossa
  • Tinture madri
  • Tisane e decotti
  • Creme e sieri per corpo e viso

Queste alcune delle vie per raggiungere un benessere fisico con l’aiuto della vite rossa.
È possibile, tuttavia, anche nutrirsi dei frutti, gli acini di uva, ma anche delle foglie. Oltre a tisane ed infusi, infatti, è possibile utilizzarle utilizzarle bollite o al vapore, per confezionare involtini di verdure, carne o riso, utilizzarle nelle zuppe o nei risotti. Ci si può conservare il formaggio fresco come la ricotta, per una giornata perché possa assorbirne il sapore.

vite rossa proprietà
vite rossa – Fonte: Adobe Stock

Attenzione: Nonostante si dica spesso che la vite rossa sia un ottimo aiuto per chi è a dieta, ad oggi, lEfsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) pare non abbia ancora i report secondo i quali l’assunzione di vite rossa favorirebbe effettivamente la perdita di peso. Ciò nonostante, si tratta senza alcun dubbio di una pianta ricca di proprietà benefiche che non andrebbero affatto trascurate.