Per pulire i vetri senza lasciare aloni devi usare questo trucco

Continui a faticare per pulire i vetri di casa, ma gli aloni restano sempre lì ostinati? Oggi ti illustreremo una soluzione super efficace per eliminare in maniera garantita tutti gli aloni sui vetri, ti sorprenderà!

Per pulire i vetri senza lasciare aloni devi usare questo trucco
Per pulire i vetri senza lasciare aloni devi usare questo trucco (Adobestock photo)

Mantenere una casa pulita, in ordine, è una delle prime necessità. Molto spesso ci sono case ricche di vetri, specchi.Questi, non appena trascorsi pochi giorni, iniziano già mostrare veli di polvere e sporcizia e quindi, come possiamo ovviare in maniera efficace questo sporco?

Pulire i vetri senza lasciare aloni non è mai stato così semplice

In particolare, tutte quelle donne meticolose nella pulizia della casa, al rientro, la sera, dopo una giornata intensa, provano un tremendo senso di sconforto notando immediatamente gli aloni sui vetri della loro casa. Un ambiente pulito e armonioso ci aiuta inoltre a vivere in maniera positiva, più serena, tutti quei momenti di vita densi di stress. Se vi state chiedendo come pulire i vetri, una volta per tutte, e, farlo di volta in volta in maniera rapida e con i risultati sperati, abbiamo oggi per voi un rimedio facile e velocissimo per farli brillare e profumati. Il segreto per dei vetri senza aloni brillanti e profumati è il borotalco.

Per pulire i vetri senza lasciare aloni devi usare questo trucco
Per pulire i vetri senza lasciare aloni devi usare questo trucco (Adobestock photo)

Ebbene sì, è il tocco magico per tutte le superfici trasparenti, non solo vetri, per tutti quei piani più esigenti dal punto di vista della pulizia, alleato contro lo sporco e le imperfezioni dei vetri, è il borotalco.

Come utilizzarlo?

Utilizzarlo è davvero semplice basta scioglierlo in acqua, procuratevi 700 ml di acqua tiepida, due cucchiai di borotalco e versate il tutto in un recipiente dai bordi alti. Dopo aver versato questa polvere profumata, aggiungete lentamente dell’acqua e iniziate a mescolare per la sciogliere eventuali grumi. Non appena questa miscela risulterà omogenea, potete utilizzarla in due modi. Con un panno morbido in microfibra, quindi imbevuto e poi strizzato, da passare successivamente sul vetro da pulire. Oppure, in maniera molto più pratica, potete travasare la miscela in uno spruzzino: vi basterà quindi spruzzare sula superficie sporca impolverata e passarci dopo un panno morbido.