Kefir: cinque modi salutari di usarlo a cui non hai ancora pensato

Adobe Stock

Il kefir è un alimento sano ed in grado di migliorare la salute del nostro intestino. Scopri come consumarlo tutti i giorni e in modi sempre diversi.

kefir – Fonte: Adobe Stock

Quando si para di cibi per il benessere, il kefir è senza alcun dubbio uno dei primi che ci vengono in mente. Con i suoi tantissimi fermenti lattici si presenta infatti come un alimento amico dell’intestino e, di conseguenza, della nostra salute.

Se si ama mangiare in modo fantasioso, però, berlo ogni mattina può risultare stancante. Per questo motivo oggi vi proporremo cinque modi alternativi di usare il kefir sia a colazione che durante il giorno.

Cinque modi alternativi di usare il kefir

kefir
Kefir in cucina – Fonte: Istock photo

Il kefir è una bevanda fermentata e per questo motivo la maggior parte delle persone è solita consumarlo al mattino al posto del latte. In realtà, però, ci sono diversi modi per consumarlo. Scopriamo alcuni dei più interessanti per non restare mai a corto di idee e per variare la propria alimentazione restando in salute.

Al posto dello yogurt e con aggiunta di cereali. Non tutti lo sanno ma il kefir si può trovare anche sotto forma di yogurt più compatto e quindi da mangiare con il cucchiaino. In tal caso si può sostituire al comune yogurt al quale si potranno aggiungere muesly, cereali senza zucchero, frutta o granola.

Sotto forma di smoothie. Il kefir è ottimo anche frullato insieme alla frutta. Usato al posto del latte donerà una consistenza più cremosa e per togliere il gusto un po’ acidulo basterà utilizzare un frutto dolce, come ad esempio la banana.

Pancake o torta con kefir. Il kefir si presta bene anche nei dolci. Usato al posto dello yogurt dona loro una consistenza soffice. Ovviamente se cotto perderà gran parte dei benefici ma resterà comunque una buona fonte di proteine.

Focaccine al kefir. E per gli amanti del salato, si possono realizzare anche delle ottime focaccine al kefir, ottime da farcire e da mangiare sia a colazione che durante la giornata.

Vellutata di zucca con kefir. Restando sul salato, il kefir si presta anche come condimento finale per una vellutata zucca o di zucchine. Basterà frullaro con del parmigiano e aggiungerlo alla fine per una cena diversa e più sana del solito.

ciotola con kefir e granola – Fonte: pixabay

Il kefir è davvero un alimento prezioso e poterlo consumare spesso è un buon modo per mantenersi in salute. È bene ricordare, però, che per goderne a pieno bisogna usare quello senza zucchero. Ancor meglio se si riesce a prepararlo da soli partendo dai famosi grani di kefir.