I compromessi a cui non dovresti mai scendere in amore

Il rapporto a due è fatto di continui compromessi e di accettazione. Ci sono però dei limiti che non andrebbero mai superati. Scopriamo quali sono.

compromessi a cui non scendere in amore
Donna scocciata mentre è con il partner – Fonte: Adobe Stock

Quando ci si innamora e si inizia una relazione, la voglia di star bene con il partner è tale da spingere a mostrarsi propositivi al massimo. Si cerca di accontentare l’altro per vederlo felice e ciò a volte può portare a mettersi un attimo in disparte. Una cosa del tutto normale purché venga fatta in certi limiti.

È infatti importante ricordare che per vivere bene una storia d’amore, prima di tutto, è necessario amare se stessi. E farlo, implica anche il non scendere a compromessi che si reputano troppo pesanti o che mettono a disagio. Cerchiamo quindi di capire quali, tra i più frequenti, possono essere deleteri.

I compromessi ai quali non si dovrebbe mai scendere, neppure in amore

coppia che parla
Coppia che parla serenamente – Fonte: Adobe Stock

Vivere una storia d’amore è quanto di più sorprendente e difficile ci sia al mondo. Se mettere insieme due cuori innamorati è abbastanza facile, le cose cambiano molto quando entrano in testa anche le teste. Una coppia è solitamente composta da due individui diversi, con pensieri, valori e bisogni che vanno in qualche modo messi in equilibrio. E tutto ciò si ottiene solo venendosi incontro. Per farlo occorre cercare di scendere a determinati compromessi utili alla coppia per trovare un punto in comune.

Anche in questo caso, però, ci sono delle regole da rispettare ed in particolare dei limiti da non travalicare mai. Affinché la storia funzioni, è infatti importante restare sempre se stessi e andare incontro al partner in modo da farlo felice senza compromettere se stessi. Ciò significa che se qualcosa mette profondamente a disagio non andrebbe mai fatta. Ma andiamo più nello specifico analizzando i compromessi ai quali non si dovrebbe scendere nemmeno in amore.

Cambiare aspetto. È bello che il partner ti trovi bella ma questo non vuol dire che debba mettere bocca sul tuo modo di apparire. Ogni tipo di cambiamento che vorrai fare su te stessa dovrà nascere sempre e solo da te. Si presume che il partner ti ami e ti abbia scelta perché gli piacevi. Quindi, niente diete, cambi di look o tagli improvvisi di capelli allo scopo di piacergli di più. L’amore è ben altro e non si sofferma su certe banalità. È bene quindi essere sempre e solo se stesse.

Rinunciare agli amici. La tua migliore amica gli sta sulle scatole? L’unica cosa che puoi fare è cercare di trovare un punto di incontro tra loro in modo da migliorare le cose. Questo, però, non significa mettere da parte persone a cui tieni per prese di posizione o per assurde gelosie. Certo, la cosa vale anche al contrario. I tuoi amici dovrebbero voler bene alla persona che ami per il solo fatto che ti rende felice. Come sempre la giusta via è quella dell’equilibrio.

Assecondare i suoi bisogni tra le lenzuola. L’intimità è un gioco a due che è fatto di sottili equilibri. Se da un lato è giusto sperimentare e fare esperienze nuove dall’altro bisogna sempre ascoltarsi. Se avete idee diverse è giusto parlarne ed è ancora più giusto non scendere mai a compromessi. Si tratta infatti di un momento che deve essere piacevole per entrambi.

Diventare una casalinga frustrata. Visto che il Medioevo è finito da un po’, è bene ricordarsi che qualora si decidesse di andare a vivere insieme, la casa andrà gestita in due. Dividersi i compiti rende la coppia più unita e più complice ed evita delle frustrazioni di fondo. Anche se sei più brava o più libera, ricordati di non trasformarti in Cenerentola.

Tieniti ciò a cui tieni. Che si tratti del tuo peluche preferito, di un paio di scarpe che a lui non piacciono o di una serie di libri che ami avere sempre davanti agli occhi, è giusto che tu stia ferma nelle tue posizioni. Certo, discutere e comprendere le esigenze dell’altro è importante ma solo se il risultato è soddisfacente per entrambi. La vita a due deve darti di più e non toglierti ciò a cui tieni.

Andare contro i propri ideali. Che si tratti del lavoro dei tuoi sogni, dell’avere o non avere dei figli o di dove andare in vacanza, poco importa. Ciò che conta è che tu non metta mai da parte ciò che desideri per assecondare i bisogni di qualcun altro. Se ci si ama e si hanno pareri diversi è bene parlarne fin quando non raggiunge una giusta via di mezzo. Non è giusto, infatti, che a pagare sia solo uno dei due. Come detto all’inizio, l’amore è fatto di compromessi ma questi devono esserci per entrambi, in modo equo e senza che nessuno dei due ne soffra.

convivenza dialogo
coppia che dialoga – Fonte: Adobe Stock

Questi sono solo alcuni dei punti sui quali non si dovrebbe mai scendere a compromessi in amore. Ma da soli bastano già a dare un’idea di base su come gestirsi. Ovviamente l’equilibrio consiste anche nel non fare richieste estreme al partner e nel trovare sempre un compromesso che si trovi a metà tra i tuoi e i suoi bisogni. In questo modo potrete crescere insieme come coppia e realizzarvi singolarmente. Cosa che arricchirà la vita a due molto più di quanto non sembri.