Vigilia di Natale: tutte le ricette laziali

Oggi vi illustreremo una raccolta dai sapori inconfondibili, di pietanze tipiche del territorio laziale da servire a tavola alla vigilia di Natale.

Vigilia di Natale: tutte le ricette laziali
Vigilia di Natale: tutte le ricette laziali (Adobestock photo)

Tra le ricette che si cucinano nel Lazio ci sono moltissimi piatti che rappresentano il periodo natalizio, che sono apprezzate un po’ in tutta la penisola. La tradizione vuole che per la vigilia si dia priorità al pesce, mentre è consentito abbondare in pietanze più ricche consistenti per il pranzo di Natale.

Cominciamo quindi dalla sera del 24 dicembre esponendovi un classico cenone che prevede sulla tavola piatti a base di pesce e verdure.

Antipasti

Tra gli antipasti troviamo sicuramente la bruschetta, un must della cena della vigilia, segue poi un famosissimo fritto misto di broccoli e il prelibato baccalà in pastella. Non solo, sulle tavole dell’Lazio abbonda un pane ripieno romano, il ripieno può variare da funghi, frattaglie e besciamella fatta in casa.

Primi piatti

Non mancano poi per i primi piatti, la pasta ai broccoli in brodo di arzilla, la classica minestra di broccoli alla romana, oppure i preziosi bucatini al tonno, i cappelletti in brodo, ma anche i pomodori ripieni di riso, immancabili sulle tavole natalizie ma anche una semplicissima ma gustosa cacio e pepe.

Secondi piatti

In particolare, tra i secondi piatti popolano quelli fritti. Per chi volesse gustare un buon capitone marinato è il momento giusto, accompagnato magari da un misto di verdure. Per il Natale ci si riservano moltissimi i piatti a base di carne come ad esempio l’abbacchio al forno con le patate ma anche la coratella in umido non devono mancare i carciofi alla romana o i carciofi alla giudia per completare il menù.

 

Dolci

Come dolci diamo ovviamente spazio ai dessert tradizionali dell’Lazio: il pan pepato e il pan giallo sono solo due di questi. Rappresentano dei pani e speziati e farciti con della frutta secca, dell’uvetta e del cioccolato che vengono poi addolciti con il miele, un tripudio di tradizione vivaci e genuina della regione Lazio.

Queste sono solo alcune prelibatezze culinarie della regione laziale, ricchi di spunti con i relativi tutorial per seguire delle ricette a regola d’arte e gustarle la sera della Vigilia di Natale.