Shiitake: i funghi che aiutano a dimagrire

Shiitake

I funghi shiitake rientrano tra gli alimenti noti per le tante proprietà benefiche e per l’aiuto che danno a chi desidera perdere peso. Scopriamone insieme le tante virtù e come inserirli nell’alimentazione di tutti i giorni.

Shiitake
funghi shiitake – Fonte: iStock photo

I funghi sono tra gli alimenti che vengono mangiati più spesso quando si è a dieta. Con poche calorie, donano un gusto particolare ai piatti e tutto senza gravare sul peso. Esistono però diverse tipologie di funghi e non tutte con le stesse proprietà. Alcuni, ad esempio si rivelano particolarmente utili non solo per non tenere sotto controllo l’introito di calorie ma anche perché in grado di aiutare nella perdita di peso.

Un esempio sono gli shiitake che rientrano a pieno titolo tra gli alimenti che fanno dimagrire. Scopriamo quindi le loro proprietà e perché sono da considerarsi dei veri amici della linea.

Funghi shiitake: perché aiutano a perdere peso

Funghi shiitake
funghi shiitake secchi – Fonte: Istock photo

Mettersi a dieta non è mai piacevole. Ci si trova infatti costretti a dare un taglio a dolci e piatti prelibati e tutto a discapito dell’umore. Per fortuna esistono alternative che possono rendere questo difficile periodo un po’ meno pesante.

Dopo aver visto come usare il miele quando si è a dieta e si ha voglia di dolci, oggi ci concentreremo sulla prelibatezza dei piatti alla quale è giusto non rinunciare neppure quando si deve perdere qualche chilo di troppo.

In tal senso ci vengono in aiuto i funghi shiitake che con poche calorie vantano tutta una serie di proprietà che aiutano nella perdita di peso. Scopriamo come:

Stimolano il metabolismo. I funghi shiitake contengono i nove aminoacidi che sostengono il metabolismo basale rendendolo attivo. Mangiandoli, quindi, ci si aiuta nello smaltimento delle calorie in eccesso, evitando che vengano trasformate in grasso.

Riducono l’assorbimento di zuccheri e grassi. Ricchi di fibre e di altri elementi come il germanio ed il ferro, gli shiitake aiutano a diminuire l’assorbimento di grassi e zuccheri. Cosa che, ovviamente, facilita il dimagrimento.

Hanno un effetto saziante. Grazie all’apporto di fibre, i funghi shiitake saziano in fretta e aiutano a non avere fame durante le ore successive al pasto. Un effetto molto utile per chiunque sia a dieta e teme di cedere alla fame rovinando i risultati raggiunti.

Aiutano a ridurre il grasso in eccesso. Un altro aiuto importante dato dai funghi shiitake è quello di aiutare a smaltire il grasso in più. Ciò avviene grazie alla presenza di selenio (che tra le atre cose stimola il metabolismo) e di acico linoeico che aiuta a smaltire l’adipe in eccesso ed in particolare quello che si forma nella zona del giro vita.

Aiutano a tiroide. Sempre grazie a mix di elementi che contengono, i funghi shiitake promuovono il corretto funzionamento della tiroide che, come tutti sappiamo, è coinvolta in modo particolare nei processi metabolici.

Hanno proprietà rassodanti. Un altro aspetto importante che rende preziosi questi funghi è dato dal loro avere effetti rassodanti per la pelle. Un effetto dovuto al mix di vitamine che contengono e che li rende particolarmente utili proprio per coloro che intendono perdere peso.

Ovviamente, i funghi shiitake vantano anche altre proprietà non necessariamente legate al dimagrimento. Tra queste, le più importanti sono:

  • Stimolano il sistema immunitario
  • Proteggono il fegato
  • Aiutano a ridurre il colesterolo
  • Contrastano la formazione di carie
  • Combattono il colesterolo alto
  • Hanno un effetto inibitori sulla formazione di alcuni tumori
  • Mantengono sane le gengive
  • Fanno bene al cuore
  • Combattono i radicali liberi
  • Donano energia

Per poter godere dei loro tanti benefici è importante inserirli all’interno di una dieta sana e bilanciata. Trattandosi di funghi, ovviamente, non è mai consigliato abusarne. Si può quindi considerare di consumarli circa due volte a settimana e in base alla quantità scelta. Ricordiamo infatti che i funghi (di qualsiasi tipo) alla lunga possono risultare velenosi.

Come inserire i funghi shiitake nell’alimentazione di tutti i giorni

Gli shiitake, in quanto funghi, si prestano particolarmente a preparazioni importanti come quelle del pranzo e della cena. Ciò nonostante, abbiamo cercato di inserirli anche in altri momenti della giornata al fine di offrire più opzioni. È bene ricordare, però, che quelli che seguono sono solo degli spunti e che i funghi non vanno consumati più volte al giorno ma, come già detto, prima circa due volte a settimana scegliendo, possibilmente, un solo pasto alla volta.

Pranzo:

  • Risotto con funghi shiitake e a seguire un secondo proteico a scelta
  • Insalata mista con tofu e funghi shiitake e a seguire un frutto
  • Quinoa con funghi shiitake, pollo e verdure a scelta

Cena:

  • Zuppa giapponese con miso e funghi shiitake e salmone ai ferri con insalata
  • Un secondo proteico a scelta con contorno di funghi shiitake
  • Crespelle con funghi shiitake e besciamella e a seguire un secondo proteico a scelta

Volendo si possono realizzare dei muffin salati con funghi shiitake e prosciutto per una colazione aternativa, un brunch o uno spuntino veloce.

Controindicazioni: come ogni alimento, anche i funghi shiitake hanno le loro controindicazioni. Prima di tutto è importane ricordare che in quanto funghi vanno mangiati con moderazione. Dato il contenuto di purine, sono sconsigliati in soggetti che offrono di gotta.

funghi shiitake
funghi shiitake – Fonte: Istock photo

Inoltre, come tutti i funghi sono sconsigliati a chi ne è allergico o a chi si è sottoposto ad un trapianto di organi. In caso di dubbi, o in presenza di patologie, il consiglio è sempre quello di rivolgersi al proprio medico curante.