Miele: come usarlo per dimagrire

Il miele è un alimento molto amato per la sua infinita dolcezza. Ricco di proprietà, contrariamente a quanto si pensi, è anche un alimento prezioso per chi ha a cuore la linea. Scopriamo quindi le sue magiche virtù.

miele
miele

Tra i dolcificanti più antichi e amati di sempre c’è senza alcun dubbio il miele.
Fonte di zuccheri ed in particolar modo di fruttosio, si tratta di un alimento ricco di proprietà benefiche tanto da essere considerato da molti quasi alla stregua di un farmaco.

Nonostante si tratti di un dolcificante, se usato nel modo corretto rientra tra gli alimenti che fanno dimagrire. Scopriamo quindi quali sono le qualità che lo rendono un amico della linea e come consumarlo in modo da ottenerne i tanti benefici.

Miele: come usarlo per perdere peso

miele benefici
Benefici per la cura della pelle, il miele Fonte: Istock

Uno dei motivi per cui seguire una dieta risulta difficile a molti è dovuto alla necessità di diminuire i consumo di zuccheri. Ciò comporta ovviamente il dover rinunciare ai dolci e a molti cibi che normalmente piacciono in modo particolare.

Il miele è una valida alternativa che, oltre a dolcificare in modo naturale consente anche di mantenere la linea, agevolando addirittura la perdita di peso.

Il suo potere dolcificante è infatti maggiore rispetto a quello dello zucchero o di altri dolcificanti e ciò consente di usarne un quantitativo minore. Andando più nello specifico, se si tratta di linea, il miele vanta le seguenti proprietà:

Aiuta a sedare la voglia di zuccheri. Scegliere il miele come dolcificante aiuta a sedare rapidamente la voglia di zuccheri. Anche con piccole quantità, riesce infatti ad appagare la voglia di dolce.

Aiuta a bruciare i grassi in eccesso. Se assunto a piccole dosi, il miele ha un buon effetto sul metabolismo. Aiuta infatti ad accelerarlo, tiene a bada la fame e spinge a bruciare più grassi grazie alla quantità di energia che dona.

Aiuta a dormire meglio. Tra le tante qualità, il miele ha quella di aiutare a dormire meglio. Ciò aiuta a riposare in modo da ridurre inducendo gli ormoni dello stress (che agiscono negativamente sul peso)

Ha meno calorie dello zucchero. Il miele ha meno calorie rispetto a zucchero e ad altri dolcificanti. Motivo per cui all’interno di una dieta ipocalorica aiuta a perdere peso più facilmente e tutto senza dover rinunciare ai sapori dolci.

Innalza meno meno la glicemia. Il miele ha un impatto minore sulla glicemia e ciò gli consente di essere un dolcificante più indicato rispetto ad altri. Sopratutto se si è a dieta.

Ovviamente il miele ha anche altre importanti proprietà che esulano la dieta e tra cui le più importanti sono:

  • Rinforza il sistema immunitario
  • Fa bene al fegato
  • Dona energia al cervello
  • Calma in modo naturale gli stati d’ansia
  • È un cicatrizzante naturale
  • Aiuta a rallentare l’invecchiamento
  • È un antibiotico naturale
  • Ha proprietà antinfiammatori
  • Disinfiamma a pelle
  • È un sedativo per la tosse

Per ottenere dei benefici è consigliabile utilizzare il miele all’interno di una dieta sana e bilanciata. Quanto alle quantità, trattandosi comunque di una fonte di zuccheri, il consiglio è quello di non assumerlo mai in abbondanza. La dose mediamente consigliata è di un cucchiaino, ancor meglio se associato ad una fonte di proteine magre e di grassi buoni.

Come inserire il miele nell’alimentazione di tutti i giorni

bruschette formaggio di fossa e miele (Istock)

Trattandosi di un dolcificante il miele si presta maggiormente a preparazioni dolci. Ciò nonostante può essere un ingrediente anche per quelle salate. Ciò che conta è non esagerare con le quantità. Nonostante i suggerimenti che seguono, quindi, è bene ricordare di non inserirlo in tutti i pasti e di trattarlo comunque come una fonte di zuccheri.

Colazione:

  • Una porzione di yogurt greco senza zucchero con miele e noci
  • Pancake proteico con miele
  • Torta da colazione addolcita con miele

Pranzo o cena:

  • Focaccina con miele e semi di sesamo da abbinare ad un’insalata con proteine
  • Risotto con miele di castagno e a seguire un secondo proteico
  • Bocconcini di pollo al miele e insalata

Spuntini:

  • Muffin con miele e noci
  • Una porzione di ricotta con miele
  • Una fetta di pane integrale con yogurt greco e miele
Ricetta: tisana limone e cannella per perdere 3 chili in una settimana
Miele (Istock photo)

Controindicazioni: Come ogni alimento anche il miele ha delle controindicazioni. Per prima cosa è da evitare o da consumare previo parere medico in caso di diabete o problemi di insulino resistenza. Può provocare allergie nei soggetti predisposti. Inoltre non dato mai a bambini più piccoli di un anno di età ed è consigliabile attendere i primi due anni.