Pasta fatta in casa senza macchina: i trucchi furbi!

Ti capita spesso di avere voglia di pasta fatta in casa ma poi di rinunciare? Oggi ti diremo come preparare la pasta fatta in casa in maniera semplicissima e senza l’utilizzo della macchina.

Pasta fatta in casa senza macchina: i trucchi furbi!
Pasta fatta in casa senza macchina: i trucchi furbi! (Adobestock photo)

Gli elettrodomestici che abbiamo a disposizione sono davvero tanti, si parte dalla macchina del pane, a quella del gelato, ai vari frullatori ad immersione, ai robot da cucina, al tritatutto e così via. È possibile cucinare anche senza elettrodomestici e senza macchine affini. Una preparazione alla quale ti puoi dedicare solo ed esclusivamente grazie alla tua manualità è sicuramente la pasta fresca all’uovo.

L’arte della pasta fatta in casa

La pasta fresca infatti, rappresenta il piatto tradizionale delle nonne, quelle che tiravano con facilità estrema grammi di pasta senza alcuna difficoltà. Bastava infatti spolverare il mattarello di farina e tirare la pasta secondo tradizione.

pixabay

Dedicarsi alla preparazione di pietanze fatte in casa interamente, da tutt’altra soddisfazione. Preparare la pasta fresca con il mattarello oltre a stimolare la vostra passione in cucina vi permetterà di realizzare delle sfoglie per poi dar vita a fettuccine, ravioli, pappardelle, pasta per lasagne e molto altro. Basterà soltanto mettere in pratica semplicissimi trucchi e potrete gustare della pasta fresca fatta proprio nella vostra cucina.

Pasta fatta in casa senza macchina: i trucchi furbi!

Gli step da rispettare sono diversi, ma nel momento in cui prenderete la mano sarà un gioco da ragazzi! Andiamo ad indagare qualche accorgimento utile per renderla impeccabile senza macchina. Armati ora di mattarello, farina, e un coltello.

Si parte ovviamente dall’impasto. Dobbiamo renderlo elastico e lavorabile, quindi ricorda, si dovrà aggiungere un uovo per ogni 100 g di farina. Possibile utilizzare una farina 00 oppure di semola di grano duro. Si inizia con una dose poco inferiore rispetto a quella prevista dalla ricetta così potrete via via valutarne le eventuali aggiunte.

Bene, ci siamo, disponi la farina a fontana su una spianatoia, sul tuo piano di lavoro e rompi le uova al centro così potrai incorporarle poco alla volta. Raccogli la farina al centro e inizia ad impastare in maniera delicata fino al completamento delle uova. Lavora l’impasto con le mani e stendilo tra il polso e la punta delle dita arriverai a comporre un bel panetto uniforme, liscio ed elastico. Fai roteare l’impasto sulla spianatoia così renderai la morbidezza.

Pasta fatta in casa senza macchina: i trucchi furbi!
Pasta fatta in casa senza macchina: i trucchi furbi! (Adobestock photo)

C’è anche un tempo super consigliato per lavorare l’impasto che si aggira attorno ad un minimo di 10 minuti grazie a dei movimenti costanti e ripetitivi cosicché potrai stendere la tua pasta senza alcuna difficoltà. Non dimenticare che la pasta dovrà riposare per una mezz’oretta così tutti gli ingredienti che la compongono hanno la possibilità di legarsi tra loro contribuendo all’elasticità del panetto. Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente per alimenti e lasciarlo riposare in un luogo fresco ed asciutto.

È il momento di stendere la pasta sfoglia. Infarina sia il tuo piano da lavoro che l’impasto ma non iniziare dal mattarello, potresti rischiare che pezzetti di pasta restino attaccati.

Ora stendi l’impasto con dei movimenti dal basso verso l’alto oppure in diagonale, molto importante essere decisi nelle varie mosse. Quando la sfoglia si sarà assottigliata a dovere potete spolverizzare con altra farina.

pixabay

Nel momento in cui inizierai ad intravedere una trasparenza della superficie della pasta questa, sarà pronta.